Non siamo soliti trattare queste notizie, ma in merito al lungo e forte legame che lega la danese LEGO e il mondo di Star Wars, abbiamo deciso di parlarne. Riassumiamo brevemente l’accaduto di questo Lego VS Lepin!

Il colosso danese Lego, multinazionale leader nel campo della produzione dei celebri mattoncini assemblabili, da tempo ormai è in “guerra” con la cinese Lepin. Il motivo della diatriba consiste nel fatto che Lepin avrebbe spudoratamente clonato a livello di produzione e design, nei minimi particolari e chiaramente senza alcuna autorizzazione, svariati set originali Lego; compresi i nostri amati set Lego Star Wars (gioie e dolori di un vero collezionista di Lego ed appassionato di Guerre Stellari!).

Il motivo è molto semplice e sta nella questione della messa in vendita di tali set a prezzi decisamente più convenienti ed abbordabili per le tasche di tutti i consumatori. Tale azione aziendale da parte di Lepin non è andata giù nemmeno un poco alla Lego, che ha portato in causa l’azienda cinese con l’accusa di violazione dei diritti d’autore. Inoltre ha chiesto i risarcimenti per i danni subiti alla sua immagine e (chiaramente) alle sue vendite.

Le cause legali

lego vs lepin cause legali tribunale corte
Un tribunale con tanto di corte, realizzati con i mattoncini e minifigures Lego.

In seguito alla causa vinta a fine Agosto 2018, ecco arrivare una nuova vittoria di Lego nei confronti di Lepin in Cina. Nel mese di Novembre 2018 è stato infatti notificato a The LEGO Group dal tribunale distrettuale di Guangzhou Yuexiu, il verdetto favorevole nei suoi confronti contro Lepin che ha violato i diritti d’autore e condotto concorrenza sleale ai danni del brand Lego in Cina.

Il verdetto finale vede quindi Lego vincere ancora. L’imputata Lepin dovrà quindi cessare immediatamente di produrre, vendere ed esportare i prodotti contraffatti e dovrà pagare a Lego una multa di 570.000€ per danni.

La chiusura di “baracca e burattini”

lepin logo disintegra stile thanos
Nell’immagine, il logo della Lepin che si disintegra, nello stile di Thanos.

Proprio durante la fine di Aprile 2019, arriva la notizia che tutti i fan Lego stavano aspettando da tempo. La polizia di Shanghai ha effettuato un raid all’interno delle fabbriche in cui Lepin stampava illegalmente le proprio copie dei set Lego, ma non solo.

Oltre ad aver sequestrato tutto il materiale e i macchinari, la polizia ha anche arrestato il Boss di Lepin, soprannominato “Li”.

Secondo le fonti ufficiali, 3 sono stati i magazzini interessati dal raid mentre le persone arrestate sono 4. Tra questi appunto il capo di tutta l’organizzazione ed alcuni dirigenti. Sono stati sequestrati 90 stampi per la produzione di mattoncini e 630.000 prodotti finiti per un totale di 200 milioni di yuan cinesi (circa 2,7 milioni di euro).

La questione “etica”

comparazione set lepin lego fake originale shuttle imperiale krennic
Una comparazione tra un set clone Lepin e il suo corrispettivo originale Lego; in particolare nell’immagine: lo shuttle imperiale di Krennic.

Come possiamo ben vedere nell’immagine (a sinistra, tratta dalle foto del maxi sequestro), il livello qualitativo della riproduzione di questi cloni Lepin è veramente alto. Se si è interessati all’acquisto di un set Lego Star Wars, e magari si vuole anche risparmiare qualcosa, chiunque ci farebbe un pensierino.

Ciò che veramente porterebbe a non scegliere di acquistare uno di questi set, è proprio il motivo etico di fondo alla questione. Preferire Lego vuol dire favorire la crescita dell’azienda e di conseguenza di nuovi prodotti sempre all’altezza dello standard qualitativo alla quale l’azienda ci ha abituato nel tempo. Preferire Lepin significa, innanzitutto, favorire un’azienda che opera nell’illegale (a fronte delle sentenze emesse); ma soprattutto colpire quelle che sono le attività di ricerca ed investimento su nuovi prodotti da parte di Lego. Costi che chiaramente Lepin non ha e non ha mai avuto, limitandosi a clonare i prodotti originali.

Quindi il rischio è quello di vedere un graduale calo della qualità da parte di Lego e un conseguente calo di idee per nuovi set, dovendo l’azienda sopperire alle perdite economiche subite.

Personalmente da collezionista Lego e da fan di Star Wars, ho sempre preferito acquistare gli ahimè più costosi set Lego Star Wars, rispetto ai Lepin, in virtù del concetto su espresso. Star Wars ha un futuro ancora florido e io non voglio perdermi ciò che Lego ha da offrirci!

 

E voi come la pensate in merito? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci, vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.

Fonte: Lega Nerd