More

    Le due occasioni in cui Obi-Wan avrebbe lasciato l’Ordine Jedi

    -

    Obi-Wan Kenobi è sicuramente uno dei jedi più devoti all’Ordine e al Codice. Lo ha dimostrato per anni, nonostante abbia subito profonde ferite nel corso della sua vita; ferite psicologiche che avrebbero minato chiunque. Nonostante questo, come detto, egli rimase fedele fino all’ultimo a ciò in cui credeva. Nella sua vita ci furono però due occasioni in cui avrebbe lasciato l’Ordine Jedi: vediamole di seguito.

    Questioni d’amore

    mandalore come tema della serie live action
    Obi Wan e la Duchessa Satine in The Clone Wars

    La prima occasione, sicuramente la più conosciuta, è quella derivante dai suoi sentimenti per Satine Kryze. Nel tredicesimo episodio della seconda stagione di The Clone Wars, dopo che lei gli dice di averlo sempre amato, Obi-Wan le confessa che se glielo avesse chiesto avrebbe lasciato l’Ordine Jedi. I due si erano innamorati quando Obi-Wan era giovane, e con il Maestro Qui-Gon fu mandato per un anno su Mandalore durante la Guerra Civile.

    Nonostante anche lui provasse forti sentimenti per Satine, Obi-Wan scelse la via dei jedi. Non si pentì di questa scelta, ma sicuramente gli rimase un certo senso di rimorso. Soprattutto, ne siamo certi, dopo la perdita della Duchessa. C’è poi la seconda occasione, meno conosciuta ma altrettanto commovente (e molto simile a questa).

    Maestro e amico

    obi-wan e anakin fumetto
    Scorcio dell’ultima bellissima tavola del fumetto

    Nel volume a fumetti Obi-Wan e Anakin (ambientato prima di The Clone Wars, con Anakin adolescente), i due si trovano ad affrontare una pericolosa missione. In quel periodo Anakin meditava di lasciare l’Ordine Jedi, e Obi-Wan tentava di dissuaderlo. Nella parte finale del volume Yoda e Obi-Wan si ritrovano a parlare della cosa, e quest’ultimo sa cosa avrebbe dovuto fare nel caso in cui il ragazzo avesse deciso di prendere la sua strada: lasciare l’Ordine e andare con lui. Alla fine il ragazzo, dopo le peripezie narrate nel fumetto, decide di rimanere.

    Il passo dove Obi-Wan parla della scelta che avrebbe compiuto è di una potenza e di una bellezza straordinarie: avrebbe seguito fino in fondo la promessa fatta a Qui-Gon, ma non solo. Egli ci dimostra che era pronto a sacrificare tutto ciò in cui credeva per le persone che amava. Lo avrebbe fatto per Satine e lo avrebbe fatto per Anakin. Entrambe le situazioni sono davvero emozionanti.

    Voi cosa ne pensate? Ditecelo come sempre nei commenti! Qui trovate la nostra guida ai fumetti canonici. Continuate a seguirci anche su FacebookInstagram e Twittervi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars. 

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Tutto quello che c’è da sapere su Cal Kestis, protagonista di Jedi: Fallen Order

    Con l'avvicinarsi del finale della seconda stagione di The...

    I 10 migliori regali di Star Wars per i veri fan

    I 10 migliori regali di Star Wars - Quante...

    8 motivi per i quali Jar Jar è un potente Signore dei Sith

    Neanche io riesco a credere a quello che sto...