“Cosa? Come? Non hai mai sentito nominare il Millennium Falcon?”. Al che un tipo di nome Obi-Wan Kenobi disse: “Veramente no.” Il losco figuro dietro al tavolo gli rispose incredulo: È la nave che ha fatto la rotta di Kessel in meno di dodici parsec! Ho lasciato indietro le navi stellari dell’Impero! Non le navi mercantili, quelle è uno scherzo. Parlo delle più veloci navi da guerra imperiali! È abbastanza veloce per te, vecchio?”

Non mi stupirei se conosceste tutti i dettagli e le parole di questa iconica scena tratta da Episodio IV. Dal 1977 si può udire nei dibattiti dei fan una polemica scaturita da questo scambio repentino di battute.

Lo spazio e il tempo

foto inizio riprese chris miller spin off han solo
Han Solo e Chewbacca alla cantina di Mos Eisley

Stiamo parlando ovviamente della questione annosa della Rotta di Kessel. Facendola breve, per anni si è continuato a parlare della frase di Han Solo come un grossolano errore scientifico commesso da Lucas. Infatti, il Parsec, è un’unità di misura della distanza pari circa a 3 anni luce. Nella frase sembra invece indicare un intervallo temporale in cui è stata compiuta l’impresa. Quindi, secondo molti, dire di aver fatto “la Rotta di Kessel in meno di 12 Parsec” è un controsenso, perchè significherebbe usare il Parsec come unità per misurare il tempo in cui è stata percorsa la rotta. In teoria, avvenendo i viaggi stellari nell’iperspazio, essi vengono sempre fatti in “linea retta” da un punto A ad un punto B. Non avrebbe senso allungare il proprio viaggio, anche perché non esistono “strade” o ostacoli, a meno che…

A meno che non si parli di oggetti veramente grossi come buchi neri, anomalie gravitazionali, campi di asteroidi, creature spaziali enormi e vortici spaziali contenenti detriti, gas e pezzi di ghiaccio come il Maelstrom. Ed è proprio questo che si trova vicino a Kessel e Oba Diah, il pianeta dei Pyke. Questa marmaglia di agenti spaziali rendono abbastanza impervio il percorrere la rotta di Kessel, la quale prevede l’utilizzo di un unico corridoio sicuro attraverso il Maelstorm, e questo tunnel ha una lunghezza di circa 20 parsec.

Dirimere la questione

Quindi effettivamente una nave percorreva una rotta da 20 parsec impiegandoci un certo tempo per arrivare a Kessel o partire dal pianeta. Han Solo ed il suo Millennium Falcon l’hanno invece percorsa in 12, lasciando il corridoio sicuro e attraversando il Maelstrom, impiegandoci dunque meno tempo! Quindi, effettivamente, la questione della Rotta di Kessel smette di essere un dubbio errore di sceneggiatura ed acquista una valenza “scientifica”. Sul come essa è stata percorsa in 12 parsec, beh non ci esprimiamo, invitandovi invece a visionare Solo se non l’avete ancora fatto.

In ogni caso potete leggere la nostra recensione senza spoiler e dare uno sguardo ai vari approfondimenti che abbiamo scritto sul film per tenervi aggiornati sul contrabbandiere spaziale più famoso della galassia lontana lontana!