Il tramonto binario di Tatooine nella saga di Star Wars ha fatto sognare intere generazioni, che volgendo la testa al cielo si sono domandate se esistessero spettacoli simili nell’Universo. Oggi sappiamo che è così: la NASA ha scoperto infatti un pianeta potenzialmente abitabile che orbita intorno a due soli. Vediamo tutti i dettagli su questa splendida scoperta!

Tatooine nella realtà

tatooine due soli pianeti star wars episodio iv una nuova speranza
I due soli di Tatooine in Episodio IV

La scoperta è avvenuta tramite il telescopio spaziale Tess, che ha scovato il primo pianeta ad orbitare intorno ad una coppia di stelle. Artefice inaspettato della scoperta è Wolf Cukier, un ragazzo al suo ultimo anno di liceo che ha svolto uno stage al Goddard Space Flight Center della Nasa, nel Maryland. Il suo compito era quello di esaminare i dati sul calo di luminosità delle stelle prodotti dal telescopio Tess.

Quando ha notato un’anomalia: “Stavo cercando tra i dati quelle che erano state spuntate come binarie ad eclisse, un sistema dove due stelle girano una attorno all’altra e dal nostro punto di osservazione si eclissano a ogni orbita; tre giorni dopo l’inizio del mio stage ho visto un segnale da un sistema chiamato TOI 1338, all’inizio pensavo fosse un’eclissi stellare, ma le tempistiche erano sbagliate. È saltato fuori che era un pianeta.

Il sosia di Tatooine è però più grande della Terra: ha infatti una massa compresa tra quelle di Nettuno e Saturno. Potrebbe dunque non avere una superficie e un’atmosfera come quelle terrestri per godere dello spettacolo offerto in Star Wars. 

Tuttavia Tess e altri telescopi stanno scoprendo una marea di pianeti, tra i quali compare anche il primo di taglia terrestre, che orbita nella cosiddetta “fascia abitabile” e potrebbe avere acqua liquida sulla sua superficie. Anche se siamo ben lontani dal poter osservare da vicino un pianeta simile, possiamo affermare che il poetico tramonto binario di Tatooine non è più utopia.

Fonte: La Repubblica