Dalla morte di Carrie Fisher, il 27 Dicembre del 2016, il mondo di Star Wars è in subbuglio. Sia per il dolore della perdita di una attrice simpatica e brava, che ci ha donato uno dei personaggi più belli della saga; sia per le speculazioni riguardo il futuro del personaggio nella saga. Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di alcuni rumor secondo i quali la Disney stesse contrattando con gli eredi la possibilità di ricreare in digitale, come fatto per Peter Cushing in Rogue One, la Principessa Leia. Dunque un utilizzo del volto della defunta Carrie Fisher per completare, per quanto possibile, la sua storyline in Episodio IX. Il percorso del generale Organa, infatti, sembra essere ancora lungo, dopo la sua presenza in Episodio VIII, da qui il problema di come sopperire alla prematura dipartita dell’attrice.

La smentita

Sembra però che la vicenda sia solo un grosso fraintendimento. Era stato forse un comunicato della BBC che riportava di un accordo della Disney “per l’uso futuro delle immagini dell’attrice” a provocare il malinteso. Infatti non era del tutto chiaro l’uso del termine “immagini”. Questa parola non denota soltanto la vera e propria presenza dell’interprete in un film, ma può essere riferita ad accessori, statuette ma anche videogiochi. Pensate ad esempio a tutti i nuovi giochi dove è presente Leia con le fattezze di Carrie Fisher. A togliere ogni dubbio in proposito arriva comunque un comunicato congiunto di Disney e Lucasfilm fatto sul sito ufficiale della saga. Le parole usate sono esattamente queste:

Di solito non rispondiamo ai fan o alle speculazioni della stampa” ha risposto la casa di produzione ” ma vogliamo rassicurare gli spettatori che la Lucasfilm non intende ricreare digitalmente la Principessa o il Generale Leila Organa”.

Sviluppi futuri

Ora che siamo certi che non vedremo Leia ricreata in CGI, l’unica strada possibile sembra quella di una riscrittura di Episodio IX. La sceneggiatura può essere modificata in maniera tale da far quadrare i conti con una possibile morte/scomparsa del personaggio interpretato da Carrie Fisher. L’utilizzo di un’altra attrice sembra in questo caso improbabile. Nonostante questa soluzione sia stata adottata in passato, questa strada non è percorribile sia per il rilevante ruolo del personaggio, sia per l’attaccamento dei fan all’immagine di Carrie. Alternativamente potrebbero essere utilizzate delle scene non presenti in Episodio VIII per il montaggio di Episodio IX. Questo verrebbe fatto per cercare di dare una degna fine per la storyline di Leia.

Niente di certo

Ancora una volta, ci troviamo nel campo delle speculazioni, e dovremo probabilmente attendere la fine del 2019 per ottenere una risposta definitiva al nostro dilemma di fan. Noi continueremo sempre ad aggiornarvi circa le novità su questa spinosa questione. Speriamo di poter continuare a conservare nel tempo un dolce ricordo della nostra principessa preferita.