More

    La colonna sonora di The Mandalorian rivela un collegamento alla trilogia sequel

    -

    La quarta puntata della seconda stagione di The Mandalorian, intitolata “L’Assedio”, conferma un collegamento con Episodio IX che sostenevamo da quasi un anno, riguardante Moff Gideon, il Bambino e l’Imperatore. Questa conferma arriva da molti intriganti indizi, tra i quali il più palese è un rimando contenuto nella colonna sonora della puntata. Vediamo di seguito tutti i dettagli! (Sono presenti spoiler del quarto episodio).

    I piani di Moff Gideon

    moff gideon interpretato da giancarlo esposito
    Moff Gideon in The Mandalorian

    Dall’ultima puntata traspare che Moff Gideon voglia il Bambino al fine di usare il suo alto numero di Midichlorian per il corpo clonato dell’Imperatore su Exegol e come template genetico per creare Snoke. Ciò renderebbe l’ex membro dell’USI simile a Pryde, un membro del Primo Ordine a conoscenza delle reali macchinazioni nelle Regioni Ignote. Moff Gideon però potrebbe anche essere ignaro di ciò che accade su Exegol, e lavorare quindi a sua insaputa per qualcuno più in alto. Non conosciamo ancora le sue implicazioni nella vicenda, ma quel che è certo è che gli esperimenti di clonazione con il sangue del Bambino sono collegati alla trilogia sequel.

    Fino ad ora gran parte delle prove di ciò risiedevano nella novelization di Episodio IX, dove viene rivelato che il corpo di Palpatine è clonato, non il suo originale (ecco perché il suo potente spirito lo deteriora). Il badge dei clonatori Kaminoani visto nella serie sulla divisa del dottor Pershing lasciava presagire un collegamento che però era ancora privo di prove evidenti. Questo fino alla quarta puntata!

    La colonna sonora di The Mandalorian

    baby yoda legato a snoke e palpatine
    Baby Yoda, Snoke e Palpatine


    L’episodio diretto da Carl Weathers conferma il collegamento in maniera piuttosto singolare. Oltre al discorso del dottor Pershing che parla di trasfusioni di sangue con un alto contenuto di Midichlorian, e alla presenza di creature in vasca che ricordano personaggi noti, la vera conferma viene dalla colonna sonora, rilasciata di recente su Spotify.

    Nella traccia che viene riprodotta durante la scena, intitolata “The Experiment” nella prima parte, dall’inizio al mark 1:15,
    vi è uno spezzone che ricorda il tema di Snoke da Episodio VII, che a sua volta si basa sul “Palpatine’s Dark Teaching” di episodio III, riprodotto durante la famosa scena di Darth Plagueis il Saggio. Ma il collegamento più importante avviene subito dopo: si tratta del tema del Primo Ordine, appena accennato ma inconfondibile.

    Ciò vuol dire che le ricerche della struttura su Nevarro sono legate a doppio filo agli eventi della trilogia sequel.
    Sappiamo, grazie alla guida The Star Wars Book, che l’Impero si impegnò a clonare una specie ritenuta estinta, e che Snoke è uno strandcast, un esperimento genetico. Dalla Novelization di Episodio IX sappiamo che solo un clone dell’Imperatore era adatto a diventare un buon recipiente per l’Imperatore, e cioè il padre di Rey. Tuttavia egli presentava un problema cruciale: non era in grado di usare la Forza; di conseguenza è del tutto probabile che Gideon stesse supervisionando gli esperimenti di trasfusione dei Midichlorian per superare questo problema. Allo stesso tempo, su Exegol, questi esperimenti porteranno alla creazione di Snoke.

    Segreti e macchinazioni

    palpatine star wars the rise of skywalker
    Palpatine in The Rise of Skywalker

    Ma perché Gideon non si troverebbe con Rae Sloane ed il Proto Primo Ordine nelle Regioni Ignote? Bisogna vedere la questione in questa maniera: quasi nessuno del Primo Ordine sapeva dell’Ordine Finale, ma tutti i membri di quest’ultimo sapevano del Primo Ordine. Perciò, all’interno del Primo Ordine pochi eletti conoscevano il vero piano dell’Imperatore.

    Facciamo un esempio per darvi un quadro chiaro della situazione: la Kuat-Entralla Engineering e la Sienar-Jaemus Fleet Systems, aziende produttrici di mezzi da guerra per il Primo Ordine, avevano cultisti Sith infiltrati che incanalavano clandestinamente forniture e progetti su Exegol. Pryde stesso era un ufficiale del Primo Ordine in diretto contatto con Exegol.

    Gideon quindi potrebbe far parte del Primo Ordine, ma agire al di fuori dei piani di Rae Sloane. Ella, come sa chi ha letto Aftermath, mal digeriva tutto ciò che non era strettamente militaristico. Di conseguenza possiamo ritenere che se mai Sloane dovesse venire a conoscenza dei veri piani di Gideon non ne sarebbe molto entusiasta. Ad oggi comunque le posizioni di Moff Gideon in queste vicende sono ancora incerte.

    Quel che è certo invece è il palese collegamento con la trilogia sequel e le questioni riguardanti la clonazione su Exegol. Voi cosa ne pensate? Avevate notato lo spezzone nella colonna sonora di The Mandalorian? Ditecelo come sempre nei commenti. Continuate a seguirci anche su FacebookInstagram e Twittervi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars. 

    ULTIMI ARTICOLI

    Ordine 66: la profonda differenza tra Canon e Legends che ne cambia il significato

    Oggi, grazie a The Clone Wars e a tutte le opere connesse, sappiamo che...

    Alla scoperta della famiglia di Chewbacca

    Anche da un orripilante prodotto come l'Holiday Special di Star Wars del 1978 può...

    Darth Vader: Ombre e Segreti, recensione del volume a fumetti

    Il volume Ombre e Segreti costituisce il secondo arco narrativo della serie regolare “Darth Vader” del...

    Vedremo il Grande Inquisitore in live-action?

    Intervistato da Collider, l'attore Jason Isaacs (noto al grande pubblico soprattutto per il suo...

    Chris Evans e Brie Larson pronti ad entrare in Star Wars?

    Di recente vi abbiamo rivelato che Kevin Feige, presidente...

    Oscar Isaac: Episodio IX avrà dialoghi più improvvisati

    Di recente l'interprete di Poe Dameron nella trilogia sequel...