Non c’è fan di Star Wars che non ami e non ricordi con affetto il leggendario videogioco Knights of the Old Republic, che ci ha tenuti incollati al pc per tantissime ore. In questi anni sono circolate molte voci circa un suo possibile remake, ma in Lucasfilm nulla si è mosso al riguardo. Così, nel 2015, un gruppo di fan decise di portare avanti un ambizioso progetto di remake, che però è stato recentemente individuato e bloccato da Lucasfilm: vediamo il tutto nel dettaglio.

Il remake di Knights of the Old Republic

Circa tre anni fa un gruppo di fan, colto sicuramente da un impeto di nostalgia, ha cominciato i lavori per un remake del leggendario RPG “KotOR. Questi ragazzi fanno parte di un piccolo team di sviluppo amatoriale chiamato Poem Studios, e fino a poco tempo fa stavano sviluppando su Unreal Engine 4 un titolo di nome “Apeiron”, ovvero un remake di Knights of the Old Republic. La notizia ha avuto grande risalto e si è diffusa molto sul web, tanto da arrivare alla Lucasfilm, che non l’ha accolta bene. La casa di produzione infatti, tramite una lettera molto chiara e formale (che potete vedere nel tweet sopra), ha “invitato” il team di sviluppatori a bloccare il progetto entro il 15 Ottobre.

Lo ha reso noto, tramite il suddetto tweet, Taylor Trotter, uno degli sviluppatori amatoriali del team Poem Studios. Queste le sue parole in merito: “È con grande tristezza che sto scrivendo questo post, oggi; ho recentemente ricevuto una lettera da Lucasfilm che ordina allo studio Poem di terminare la produzione su Apeiron. A qualche giorno di distanza, ho esaurito le opzioni che consentirebbero di tenerlo vivo; sapevamo che c’era la possibilità che arrivasse questo giorno. Mi dispiace, e che la Forza sia con voi“.

La lettera di Lucasfilm

knights of the old republic remake star wars
Uno screenshot dal gioco.
Da: google play

Di seguito vi riportiamo parte della lettera di Lucasfilm: “Abbiamo scoperto il progetto Aperion di Poem Studios e abbiamo controllato il sito collegato e le pagine social, oltre agli annunci riguardanti la volontà di creare un reboot del gioco di Lucasfilm, Star Wars: Knights of the Old Republic. Pur riconoscendo l’affetto e l’entusiasmo di Poem Studios nei confronti del franchise di Star Wars e dell’originale videogioco KotOR, dobbiamo opporci a ogni utilizzo non consentito delle proprietà intellettuali di Lucasfilm. Come detto, la Lucasfilm ha poi intimato il team di sviluppo di bloccare il progetto entro il 15 Ottobre 2018, cancellando tutto il materiale protetto da copyright e distruggendo i codici e ogni altro materiale relativo al progetto.

Nonostante la giusta applicazione della normativa generale sulla proprietà intellettuale, la notizia non può che rattristirci. Sia per la buona volontà di questo gruppo di fan, che sicuramente avevano in mente un gran progetto, sia per l’effettiva immobilità da parte della casa di produzione nel dare nuova linfa vitale ad un titolo che ha fatto la storia del franchise. Solo il futuro saprà dirci se ci saranno sviluppi (legali) in merito; continuate a seguirci! Vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.

Fonte: Eurogamer.net