Qualche giorno fa vi abbiamo riportato una notizia davvero triste e amara, ovvero che l’attrice Kelly Marie Tran, interprete di Rose Tico in Episodio VIII, è stata costretta a cancellare tutti i suoi post su Instagram per i troppi insulti e le minacce. Tempo fa era accaduto lo stesso anche a Daisy Ridley, interprete di Rey, che aveva subito più o meno lo stesso trattamento. Di recente John Boyega ha difeso le sue colleghe.

L’interprete di Finn ha postato alcuni tweet non solo in difesa delle sue colleghe dell’universo di Star Wars, ma anche e soprattutto per ammonire l’assurdo ed ingiustificabile comportamento di questi haters, che non possono essere chiamati fan.

I tweet di Boyega

Ecco il tweet postato da Jhon Boyega, come potete vedere sopra: “Se non vi piace Star Wars o qualcuno degli interpreti dovreste capire che c’è gente che prende delle decisioni e ne è responsabile, e molestare o insultare attori e attrici non serve a niente. Non avete diritto alla gentilezza se il vostro approccio è scortese. Anche se avete pagato un biglietto”. Lo sfogo dell’attore è sacrosanto: non ci si può nascondere dietro la giustificazione di essere “fan insoddisfatti” e arrogarsi il diritto di poter insultare o addirittura minacciare chi sta solo facendo il suo lavoro. La situazione sta davvero sfuggendo di mano; ci sono mille modi per dimostrare il proprio dissenso verso alcune scelte della Lucasfilm, ma questo è di gran lunga il peggiore.

Anche gli attori, comunque, sono consapevoli che questi idioti fanno parte di una frangia estremista e minoritaria del fandom di Star Wars (sempre se, come detto, si possano considerare fan). Ecco perché Boyega in un altro tweet ha ringraziato coloro che si comportano a modo: “Alla maggior parte dei fan di Star Wars, grazie per il supporto e per esservi messi nei nostri panni. Avete capito come funziona e per questo vi ringrazio”. Lo stesso attore era stato infatti vittima di insulti razzisti da parte di alcuni troll al suo debutto con Episodio VII.

Altre dimostrazioni d’affetto

boyega instagram personaggi secondari rose tico in star wars the last jedi
Rose Tico con Finn.
Da: Entertainment Weekly

Come accennato, ciò che è accaduto a Kelly Marie Tran è solo l’ultimo dei vergognosi casi di odio sui social verso il cast della nuova trilogia. Nel 2016 Daisy Ridley chiuse il suo profilo Twitter a causa delle critiche piovute su un suo post. Oltre che da Boyega, il supporto alla Tran è arrivato da tutto il cast e la troupe di Star Wars. Il 6 giugno il mitico Mark Hamill, con i suoi consoni modi di fare, ha pubblicato su Twitter una foto insieme all’attrice commentandola con l’hashtag: “GetALifeNerds” invitando gli haters a farsi una vita, aggiungendo: “Cosa non c’è da apprezzare?”.

Il regista di The Last Jedi, Rian Johnson (anch’egli non esente da insulti e minacce), ha commentato così la scelta di Kelly Marie Tran di abbandonare momentaneamente Instagram:sui social qualche persona malsana può gettare delle ombre, ma negli ultimi quattro anni ho incontrato tantissimi veri supporter di Star Wars. Alcune cose possono piacergli, altre no, ma ne parliamo con humor, amore e rispetto. I fan di Star Wars sono la maggioranza, ci divertiamo e stiamo bene”.

Quello che si vuole sottolineare è che le critiche, anche negative, sono sacrosante. Ma l’odio incondizionato, gli insulti, le minacce, sono intollerabili e vanno combattuti. Star Wars insegna tutt’altro, e chi non lo comprende non può considerarsi un fan. Sperando che la situazione si sistemi, continuate a seguirci! Vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti Star Wars.