Come sappiamo, dovremo aspettare il 2019 per vedere conclusa la nuova trilogia di Star Wars. Eppure, nonostante questo considerevole lasso di tempo, Episodio IX fa già parlare molto di sé. Dopo il licenziamento di Colin Trevorrow, al timone del progetto è tornato J.J. Abrams, già regista de Il Risveglio della Forza. Molti fan non hanno accolto di buon grado questa scelta, per la paura che il regista potesse ricalcare il lavoro fatto con Episodio VII.

Quelli che muovono questa critica sono coloro i quali pensano che Episodio VII sia stato solo una copia vuota di Una Nuova Speranza. E che quindi Episodio IX sia destinato ad essere una copia di Episodio VI.

Le parole di Abrams

abrams alla regia di episodio ix
Il regista J.J. Abrams

A quasi due anni dall’uscita di Episodio VII, il regista ha accolto e analizzato sia le tante lodi che le critiche alla pellicola. E questo lo ha portato a spendere alcune parole particolari in merito ad Episodio IX, che è un progetto totalmente differente dal settimo capitolo della saga. Queste le sue parole in merito: “Beh, è ​​certamente qualcosa di cui sono consapevole il fatto di lavorare su Episodio IX, tornando in questo mondo dopo aver fatto il VII. Sento che dobbiamo avvicinarci a questi film con la stessa eccitazione che avevamo quando eravamo piccoli, amando profondamente ciò che questa saga rappresenta. E, allo stesso tempo, dobbiamo portarli verso nuove direzioni, dove non sono stati prima. È questa, in qualche modo, la nostra responsabilità. Non possiamo solo divertirci; dobbiamo andare altrove“. 

Le parole del regista ricalcano il fatto che l’approccio con Episodio IX sarà completamente diverso dal suo lavoro precedente. Per questo bisognerà osare, andare oltre il già visto. E siamo sicuri che The Last Jedi fornirà l’assist perfetto in questo senso.

Due progetti differenti

licenziamento di trevorrow episodio ix registi star wars che possono prendere il ruolo
Possibile logo di Episodio IX.

Lo abbiamo ribadito spesso in questi anni: Il Risveglio della Forza è stato sviluppato nell’unica maniera possibile. Qualsiasi altro approccio narrativo avrebbe portato, probabilmente, al tracollo. La pellicola doveva fungere da collante tra il passato ed il futuro, aprendo un mondo sconosciuto ai nuovi fan e strizzando l’occhio a quelli di lunga data. Nonostante molti continuino a non essere d’accordo, l’operazione è riuscita. Episodio VII, ricalcando lo stile di Una Nuova Speranza, ha introdotto personaggi e situazioni nuove, che ora potranno camminare con le loro gambe in vista di The Last Jedi.

L’episodio centrale della trilogia, in uscita tra meno di due mesi, sarà fondamentale per lo sviluppo dei nuovi archi narrativi. E, soprattutto, camminerà sulle proprie gambe, lanciando l’assist perfetto per il capitolo conclusivo. Per questo non c’è certo bisogno delle parole di J.J. Abrams per capire che questo episodio non potrà mai essere “la copia” de Il Ritorno dello Jedi. Lo capiremo sicuramente già questo Dicembre, quando vedremo finalmente The Last Jedi.

Fonte: Star Wars News Net