A due giorni dall’uscita di Solo: A Star Wars Story nelle sale cinematografiche italiane, e nel giorno del debutto in quelle statunitensi, una notizia clamorosa in merito ad un altro spin-off ci viene rivelata dal The Hollywood Reporter. In via ufficiosa il sito ha dichiarato che Disney e Lucasfilm avrebbero ingaggiato un regista per lo spin-off su Boba Fett. Il progetto per lo stand alone sul cacciatore di taglie era da tempo in stallo.

Tempo fa vi raccontammo di come questo travagliato spin-off, inizialmente previsto addirittura per primo, subì una brusca battuta d’arresto. Stando a questo rumor però la situazione si sarebbe sbloccata: vediamo quindi la presunta scelta per la regia.

Nuova vita per lo spin-off su Boba Fett?

terzo spin-off di Star Wars su Boba Fett
Il cacciatore di taglie Boba Fett.
Fonte:CinemaBlend

Tutta la vicenda sul naufragio della pellicola ruota intorno al regista Josh Trank, a cui era stata affidata la regia dello spin-off su Boba Fett. Il regista fu scelto probabilmente per il successo ottenuto con il suo primo lungometraggio, “Chronicle” (un film da vedere assolutamente). Le cose presero una brutta piega quando gli fu affidato anche il reboot de “I fantastici 4“, uscito nel 2015. Il film, come ricorderete, si è rivelato uno dei più grandi flop cinematografici degli ultimi anni. Secondo alcuni rumors questo fallimento, unito soprattutto al cattivo comportamento di Trank durante le riprese del reboot, ha portato la Lucasfilm ad escluderlo dalla regia dello spin-off su Boba Fett. La causa ufficiale dell’abbandono è invece “divergenze creative con la casa di produzione“.

Dopo questa vicenda travagliata, seguirono anni di buio in merito alla pellicola. Almeno fino ad oggi: il nuovo regista che secondo il The Hollywood Reporter sarebbe stato ingaggiato dalla Lucasfilm per riportare alla luce lo spin-off è James Mangold. L’anno scorso il regista ha ottenuto molti consensi per aver co-scritto e diretto “Logan”, il terzo ed ultimo spin-off (degli X-Men) della trilogia dedicata a Wolverine. La pellicola, oltre ad essere davvero stupenda, ha ottenuto una nomination agli Oscar nella categoria “miglior sceneggiatura non originale“.

Altri lavori e il futuro

spin-off di star wars nel 2020
Obi-Wan Kenobi e Boba Fett.
Da: nme

Mangold ha diretto nel 2013 anche il secondo spin-off della trilogia, ovvero Wolverine – L’Immortale. Tra gli altri suoi lavori possiamo annoverare “Identità”, che si ispira al romanzo di Agatha Christie Dieci piccoli indiani, il pluripremiato “Quando l’amore brucia l’anima – Walk the Line”, storia della vita e dell’amore tra Johnny Cash e June Carter. Nel 2007 ha diretto il western “Quel treno per Yuma” con Christian Bale e Russell Crowe, remake dell’omonimo film del 1957. Una figura di tutto rispetto che potrebbe quindi dirigere lo spin-off su Boba Fett. Ma quante possibilità ci sono che questo rumor si riveli veritiero?

Data la fonte autorevole possiamo considerare la notizia alla stregua dell’ufficiosità. Ma si tratta sempre di un rumor, quindi fino a quando non arriverà l’ufficialità dalla Lucasfilm lo tratteremo come tale. Aggiungiamo che nel caso in cui Mangold prenda in mano le redini del film esso non andrebbe a scalzare lo spin-off del 2020. Nonostante non ci siano dettagli né sulla trama né su altro, possiamo confermare che si tratta di un progetto posteriore a tale data.

Questo perché l’ufficialità sullo spin-off dedicato ad Obi-Wan Kenobi è quasi vicina, e secondo la stessa fonte tanti altri stand alone bollono in pentola per il futuro. Non ci resta che attendere conferme in merito alla pellicola su Boba Fett! Continuate a seguirci quindi, vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti questo rumor e l’universo di Star Wars.