In questi anni si sta ben delineando il piano della Lucasfilm, e soprattutto quello della Disney. In primis creare un canone starwarsiano grande e meticoloso; in secondo luogo, ovviamente, quello di avere il maggior ritorno economico da parte del franchise. Ma i fan si chiedono cosa avverrà dopo Episodio IX, in uscita nel 2019, o dopo lo spin-off (ancora senza un tema) previsto per il 2020. Cosa ci riserva il futuro?

La risposta, forse, ce l’ha data recentemente il CEO della Disney, Bob Iger, alla conferenza sul futuro della tecnologia e dell’intrattenimento a Santa Monica. Egli infatti ha avuto modo di parlare della programmazione futura di Star Wars.

La dichiarazione

futuro di star wars secondo il ceo disney bob iger
Il CEO Disney Bob Iger.
Da: macrumors

Bob Iger, parlando della programmazione futura di Star Wars, ha dichiarato che le intenzioni della Disney si spingono ben oltre Episodio IX. Queste le sue parole in merito:

Stiamo iniziando proprio ora a parlare di cosa potrebbe accadere dopo Episodio IX, di cosa potremmo raccontare in un’altra decade e mezza di storie su Star Wars.

Insomma, il CEO ci anticipa che le programmazioni con il franchise di Star Wars non si fermeranno di certo al 2020. L’idea è quella di un piano di programmazione che arrivi al 2030, simile a quello della Marvel, attuato tramite il MCU (Marvel Cinematic Universe). Ma, se siete stati dei fan attenti in questi anni, vi sarete accorti che era facile prevedere questo tipo di scelta. L’universo di Star Wars si presta infatti ad una programmazione infinita. E il nuovo canone si sta arricchendo sempre più di storie saggiamente concatenate tra loro, tramite tutti i vari media (romanzi, fumetti, film, serie tv). L’unica cosa da appurare, sarà quella di scoprire quali saranno le idee che si porteranno avanti per i prossimi 15 anni.

Nuova trilogia o stand-alone?

Ci teniamo a ribadire che ciò di cui stiamo per parlare sono nostre congetture, nulla è ancora ufficiale dopo il 2020. Detto questo, il discorso più complicato, nonché quello più remunerativo, riguarda la programmazione cinematografica. Quale strada si percorrerà dopo Episodio IX in merito alla storyline principale? Decidere di creare una nuova trilogia potrebbe essere molto rischioso. Abbiamo pochissimi elementi per parlare di uno scenario del genere, ma dipende tutto da come si concluderà quella in corso. In qualsiasi caso, una nuova trilogia potrebbe avere il rischio di “svilire” quelli che sono gli elementi portanti narrati nella storyline principale. Ma, come detto, dipende tutto da come si concluderà episodio IX.

La linea di azione che la Disney potrebbe seguire, che sembra quella più plausibile, è l’uscita di film stand-alone, come Rogue One e gli altri spin-off. Leggendo sotto le righe le interviste e le dichiarazioni dei pezzi grossi di Disney e Lucasfilm, quella degli stand-alone sembra essere la strada percorribile per narrare storie sempre fresche e interessanti. E che, inoltre, tengano viva l’emozione del pubblico. I film stand-alone, poi, permetterebbero una maggiore libertà di movimento, potendo spaziare cronologicamente da un evento ad un altro.

futuro e incassi rogue one miliardo di dollari
Artwork con i protagonisti di Rogue One dal profilo Deviantart di Spirit–Of-Adventure

Il futuro delle serie tv

Le serie animate di Star Wars, Clone Wars e Rebels, si sono rivelate una piacevole sorpresa anche per i più scettici. Clone Wars è una vecchia conoscenza, entrata perfettamente nel nuovo canone di Star Wars. Mentre Rebels è interamente targata Disney. Entrambe sono giostrate magistralmente, e non sono affatto per un pubblico di soli bambini. Ma avremo modo di approfondire. La domanda che molti fan si pongono, è se prima o poi approderà una serie tv in live action su Star Wars. Ovvero una serie tv con personaggi reali.

Sarebbe una svolta epocale per il franchise, riportare l’universo starwarsiano tramite le serie tv. Per ora si brancola nel buio in merito; ma le voci corrono, e sembra davvero che la cosa potrebbe essere fattibile. In merito, di recente, si è parlato molto di una petizione lanciata dai fan, per portare sul piccolo schermo le vicende della Vecchia Repubblica. Secondo una notizia recentissima, la Disney e Netflix sarebbero in contatto (tutto segretissimo, ovviamente) proprio per un progetto del genere.

Considerando ciò che è stato fatto con le storie Marvel, l’idea non sarebbe affatto malvagia. E siamo sicuri che la qualità sarebbe altissima. Inoltre, una serie tv ambientata così a ritroso rispetto agli eventi della saga di Star Wars, porterebbe ad un ingrandimento del nuovo canone di Star Wars, che ad oggi non va oltre Episodio I (a ritroso nel tempo). Ma, per una qualsiasi notizia di questo genere, probabilmente dovremo aspettare un bel po’.

futuro e personaggi e il nuovo canone di star wars
Una piccola guida del nuovo canone di Star Wars

Romanzi e fumetti

Siamo sicuri che, nel futuro di questi fantomatici 15 anni, i media che più si sbizzarriranno con storie che andranno ad arricchire il nuovo canone, saranno quelli cartacei: romanzi e fumetti. Una realtà ancora troppo poco conosciuta alla maggior parte dei fan di Star Wars. Ma, oggi più che mai, tassello fondamentale del nuovo canone, con storie stupende e accuratissime. A questo proposito, vi invitiamo a sostenere, se non lo avete già fatto, la petizione per portare gli ultimi romanzi di Star Wars anche in Italia. E vi invitiamo, se non vi siete mai cimentati col cartaceo starwarsiano, ad immergervi in questo splendido mondo.

Insomma, di storie da raccontare ce ne saranno tantissime. Bisognerà solo vedere come agiranno Disney e Lucasfilm, soprattutto in ambito cinematografico. Noi, come sempre, siamo apertissimi a questa lunga programmazione, a patto che le storie narrate siano sempre cariche di qualità, in tutti i sensi. In questo modo, siamo convinti che il franchise non verrà sfruttato, ma valorizzato, proprio come sta già avvenendo in questi anni. Non ci resta che vedere cosa ci riserva il futuro!