La notizia della scomparsa di Kobe Bryant è stata un fulmine a ciel sereno, e ha sconvolto il mondo intero. Una leggenda del basket e dello sport, una persona genuina e dal cuore grande: Bryant era un grande uomo. E tra le altre cose, era anche un fan di Star Wars. All’interno del franchise esiste addirittura un personaggio a lui dedicato: andiamo a vedere di chi si tratta.

Il personaggio di Kobe Bryant

omaggio a kobe bryant in star wars
Kobe Bryant e il droide K2-B4

Sopra potete vedere, nel tondino, il droide tattico di nome K2-B4 che è presente in uno degli archi narrativi della serie animata The Clone Wars. Il droide è di colore giallo-viola, un omaggio ai Los Angeles Lakers; la particolarità però sta nel suo nome: la K sta per Kobe, mentre la B sta per Bryant. I numeri 2 e 4 invece corrispondono al suo numero di maglia, la mitica 24 (indossata dopo la 8). Questo droide è un omaggio a Kobe e ai suoi Lakers, dei quali è stato e sarà sempre il pilastro.

Anche in un’altra grande opera di Bryant c’è un po’ di Star Wars; nel 2018 egli vinse il premio Oscar per il miglior cortometraggio animato con il bellissimo Dear Basketball. A comporre le musiche di questa opera è stato nientedimeno che il Maestro John Williams.

Con questo piccolo e “insignificante” focus ho voluto omaggiare una figura che stimavo immensamente. La sua morte e quella della sua piccola “Gigi” di 13 anni (sua figlia Gianna, che lui chiamava così) mi hanno segnato e sconvolto. Che la Forza sia con voi, ovunque voi siate: mi auguro che sia un posto magnifico dove entrambi possiate giocare a basket per sempre.