L’Imperatore Palpatine è sicuramente uno dei personaggi più iconici della saga di Star Wars, interpretato magistralmente dall’attore Ian McDiarmid. Nella trilogia prequel abbiamo potuto assaporare appieno tutte le sfaccettature di questo personaggio. Secondo un rumor riportato dall’affidabile sito Star Wars News Net, l’attore potrebbe tornare in futuro in qualche progetto a tema Star Wars. Secondo una fonte del sito, infatti, McDiarmid ben sei mesi fa avrebbe compiuto una registrazione per un qualche media starwarsiano.

Un particolare indizio ci porta a pensare che riguardi la serie animata Star Wars Rebels. Ma nulla è sicuro: potrebbe infatti trattarsi anche di qualcosa di più grosso, come addirittura l’ottavo capitolo della saga, The Last Jedi.

Lo zampino di Warwick Davis

ian mcdiarmid palpatine star wars
Ian McDiarmid e Hayden Christensen alla Star Wars Celebration di Orlando

Da qui in poi ci sono SPOILER di Rebels, fate attenzione se non avete visto la serie. Come dicevamo, questo interessante rumor deriva da una fonte che lavora in uno studio di registrazione. Sei mesi fa, l’attore Warwick Davis era a Londra per registrare le sue battute per la quarta stagione di Star Wars Rebels, dove darà voce ad un nuovo personaggio, Rukh. Pochi giorni dopo, Ian McDiarmid ha fatto lo stesso. Nulla di strano, forse l’Imperatore apparirà nella quarta stagione come fece nella seconda tramite ologramma. Ma c’è un grosso problema: l’imperatore Palpatine nella seconda stagione è stato doppiato da Sam Witwer. Non avrebbe senso cambiare doppiatore; quale potrebbe essere quindi la soluzione?

Warwick Davis e Ian McDiarmid stavano lavorando insieme ad un altro progetto? Molto improbabile. La fonte di Star Wars News Net ha confermato con sicurezza assoluta che Davis fosse lì per registrare in merito alla quarta stagione di Rebels. Su McDiarmid, invece, non si sa nulla. Ma, poiché le sessioni di registrazione sono separate di pochi giorni, si può dedurre che fosse per lo stesso progetto.

Espedienti particolari

Come detto, però, è improbabile che Dave Filoni sostituisca Sam Witwer come voce di Palpatine all’improvviso, soprattutto ora che un altro personaggio di Witwer, Darth Maul, è morto. Quindi, l’unica possibilità è che Ian McDiarmid potrebbe dare voce  all’Imperatore in un flashback o qualcosa di simile. Il che giustificherebbe l’uso di una voce diversa. Ciò inoltre sarebbe simile all’espediente utilizzato con Obi-Wan.

Il giovane Obi-Wan in The Clone Wars fu doppiato da James Arnold Taylor, mentre il vecchio Ben in Rebels è stato doppiato da Stephen Stanton. L’ipotesi più plausibile, quindi, è che McDiarmid potrebbe essere utilizzato in un flashback come voce del senatore Palpatine o dell’Imperatore più giovane. Questo è l’unico scenario che ha senso, ma ovviamente si tratta sempre di una speculazione.

Mcdiarmid terza stagione di rebels star wars obi wan kenobi
Obi-Wan Kenobi sfodera la spada laser in Rebels

Altre suggestive ipotesi

Vale anche la pena ricordare che Sam Witwer ha doppiato l’Imperatore in Star Wars Battlefront. Non ci sono certezze che lo abbia fatto anche per Battlefront 2, quindi anche questa è una possibilità per questo doppiaggio segreto di McDiarmid. Un’altra ipotesi, forse la più suggestiva, è che l’attore abbia registrato alcune battute per una potenziale sequenza di flashback in The Last Jedi (in un modo simile a Ewan McGregor per Il Risveglio della Forza).

Ma questo punto, purtroppo, rimane il più improbabile, anche perché la fonte è più sicura che fosse per Rebels. È infine possibile che la registrazione di McDiarmid venga utilizzata per qualcos’altro, magari un progetto minore di cui non sappiamo ancora nulla. Non vediamo l’ora che questo rumor venga eventualmente ufficializzato, per scoprire in quale modo McDiarmid potrebbe tornare nella Galassia lontana lontana!