More

    I Drengir: la storia del più antico alleato dei Sith!

    -

    Già da un po’ di tempo l’Alta Repubblica ha fatto il suo esordio anche qui in Italia. Con l’uscita del primo romanzo e dei primi numeri dell’omonimo fumetto, la nuova epoca (cronologicamente ambientata 200 anni prima di Episodio I) del mondo di Star Wars ci ha presentato tanti nuovi protagonisti. Ma anche nuovi, e formidabili, antagonisti! Tra questi ultimi spiccano gli esseri “vegetali” sensibili al lato oscuro di nome Drengir.

    Questi, benché esseri vegetali, non vanno assolutamente sottovalutati. La loro sensibilità alla Forza, e in particolar modo al lato oscuro, li rende incredibilmente pericolosi e inclini alla violenza. Tuttavia, nonostante la presentazione nell’era dell’Alta Repubblica, i Drengir hanno origini molto più antiche. Vediamo, quindi, quali sono e che impatto hanno avuto sulla galassia conosciuta!

    Antiche origini ed espansione

    pianeta drengir
    Il pianeta natale dei Drengir e la stazione “Grande Progenitore”

    I Drengir sono originari di un pianeta sconosciuto dell’orlo esterno. Essi hanno già “interagito” con la Repubblica e i Jedi prima del periodo dell’Alta Repubblica. Questi scontri sono risalenti ai primi anni della Vecchia Repubblica, quando l’allora neonata democrazia di Coruscant stava muovendo i primi passi per unificare svariati sistemi, e i loro popoli. Sicuramente, al tempo, la Repubblica incontrò non poche difficoltà. Una di queste fu il popolo guerriero degli Amaxine!

    Essi, originari del nucleo interno, si rifiutarono di farsi inglobare dalla Repubblica. Successivamente, ormai convinti di non poterla sconfiggere, in quanto governo di maggior spessore, decisero di abbandonare il loro pianeta d’origine e trasferirsi nell’orlo esterno. Lì trovarono un pianeta apparentemente abitabile, vi situarono una stazione orbitale e decisero di esplorarlo.

    Ciò che gli Amaxine non sapevano era che gli abitanti del pianeta erano appunto i Drengir. Questi ultimi riuscirono a spazzare via gli Amaxine e a rubare la loro tecnologia, riuscendo a trasportare i loro semi in tutta la galassia grazie alle navette Amaxine e alla loro stazione orbitale, che successivamente ribattezzarono “Il Grande Progenitore”. Una piccola curiosità che va menzionata è che il “Grande Progenitore” si rivede anche nella miniserie a fumetti L’Ascesa di Kylo Ren, ed è il covo in cui si nasconde Snoke.

    Alleanza con i Sith e caduta

    sith drengir
    Incontro tra i Sith e i Drengir

    Tornando ad epoche più antiche, in quel periodo nell’orlo esterno si era creata un’altra fazione legata al lato oscuro: i Sith, che in quel momento erano in guerra aperta con i Jedi e la Repubblica. I Sith furono i primi ad entrare in contatto con i Drengir, e, desiderosi di spazzare via i loro nemici, decisero di allearsi con le piante senzienti per avere maggiori vantaggi nel conflitto. Naturalmente, nonostante i vantaggi iniziali, non passò molto che i due alleati si rivoltarono l’un l’altro.

    I Drengir, però, sono una razza aliena difficile da abbattere data la loro natura vegetale, il che li rende pericolosi quanto una piaga quasi impossibile da estirpare. Per fermare questo nemico in crescita che nessuno, Repubblica e Jedi compresi, poteva fermare, i Sith escogitarono un piano per sconfiggerli quasi definitivamente. Esperti nell’utilizzo dell’alchimia legata al lato oscuro, i Sith crearono dei Totem in grado di imprigionare qualsiasi essere in un sonno profondo, senza via d’uscita.

    Il piano dei Sith riuscì con successo. Con un assalto fulmineo al “Grande Progenitore”, piazzarono dei totem, che attivarono con la loro alchimia, riuscendo a sconfiggere i Drengir, almeno apparentemente.

    Risveglio nell’Alta Repubblica

    into the dark alta repubblica
    Copertina di Into the Dark

    Strano a dirsi, nonostante il grande pericolo che la galassia ha dovuto affrontare in quel periodo per via dei Drengir, i Jedi eliminarono qualsiasi dato o riferimento a essi. Non si sa se per paura o per non dare credito ai Sith in quanto artefici della fine dei Drengir, ma sicuramente commisero un enorme errore.

    Nei fumetti e nel romanzo Nell’Oscurità (che uscirà in Italia a Luglio), infatti, viene raccontato come dei Jedi appena approdati nella stazione “Grande Progenitore”, non sapendo dell’esistenza dei Drengir, distruggono i Totem che li imprigionavano, causandone il risveglio e scatenando una piaga senza precedenti!

    Di per se i Jedi dell’Alta Repubblica hanno già abbastanza problemi con Marchion Ro e i suoi Nihil. Come se la caveranno con questo antico e formidabile nemico? Le premesse delle prime opere sembrano essere ottime, e siamo convinti che ci aspettino ancora molte battaglie contro i Drengir senza esclusione di colpi!

    E voi cosa ne pensate? Vi stanno piacendo i Drengir come nuovo villain dell’universo di Star Wars? Ditecelo come sempre nei commenti! E continuate a seguirci, anche su FacebookYouTubeInstagram e TwitterVi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars. In basso potete acquistare le opere dell’Alta Repubblica:

    ULTIMI ARTICOLI

    Le 5 specie più longeve di Star Wars nel canone

    Uno dei tanti aspetti affascinanti di Star Wars è...

    Star Wars lascia l’Italia, le riprese sono terminate

    È stata una relazione amara, finita così, senza che ci...

    Star Wars Hunters: ecco il teaser del nuovo gioco di zynga!

    Qualche tempo fa si era diffusa la notizia che...