More

    Hayden Christensen parla della sua esperienza con i prequel, della loro rivalutazione e di una scena scioccante

    -

    A breve uscirà il numero celebrativo di Empire Magazine dedicato ai 25 anni dal debutto della trilogia prequel di Star Wars, con interviste e foto esclusive. Di recente è stato pubblicato un primo estratto dell’interessante intervista ad Hayden Christensen: vediamo di seguito le sue parole!

    L’intervista ad Hayden Christensen

    empire magazine cover trilogia prequel 25 anni
    Le cover di Empire Magazine

    Parlando con Empire in una nuova intervista – con un servizio fotografico esclusivo – per la celebrazione del 25° anniversario della trilogia prequel, Christensen ha raccontato il suo periodo nella galassia lontana, lontana. È stata un’esperienza straordinaria. E molto commovente. Il viaggio che ho fatto con Star Wars negli ultimi 20 e più anni… è stata una corsa sfrenata, e il punto in cui siamo ora è davvero significativo per me“. Anche se il contraccolpo contro i prequel è stato difficile da sopportare, è contento di vedere quanto siano amati oggi tutti e tre i film. Penso che questi film abbiano retto bene al tempo, dice. “È una sorta di rivendicazione per il lavoro che abbiamo fatto. Tutti coloro che hanno lavorato a quei film pensavano di far parte di qualcosa di speciale. Volevamo tutti fare il nostro lavoro al meglio e ci tenevamo molto. E quindi vedere la risposta dei fan ora è molto bello”.

    Questa risposta include l’entusiasmo dei fan più giovani, che sono sempre entusiasti di incontrare l’uomo che… beh, ha ucciso tutti i giovani Jedi ne La vendetta dei Sith. “Si è parlato molto del fatto che avremmo fatto quella scena, e mi piace che George l’abbia fatta. È stata una mossa coraggiosa. Ed è scioccante, dice l’attore. “I ragazzi sembrano dimenticarsi di quella scena quando mi incontrano! Non c’è paura o intimidazione. Sono solo entusiasti di incontrare Anakin.

    Dopo aver superato la burrascosa accoglienza dei prequel – ed essere tornato nella galassia di Star Wars negli ultimi anni per le apparizioni in Obi-Wan Kenobi e Ahsoka – Christensen ha riflettuto sul consiglio che avrebbe dato a se stesso prima di entrare ne L’Attacco dei Cloni. Anche se ero un po’ sopraffatto, ero anche un giovane fiducioso e volevo lasciare il segno. Ma credo che se dovessi dare un consiglio a me stesso in quel periodo generale della mia vita, sarebbe: ‘Pazienza‘”, decide. “Perché il mio viaggio con il personaggio e con Star Wars è stato a volte accidentato… ma ora sono in una buona posizione. Ecco perché dico “pazienza””. Nel 2024, c’è indubbiamente un equilibrio nella Forza.

    L’intervista completa sarà disponibile nel numero celebrativo, insieme alle testimonianze e dichiarazioni di tanti altri protagonisti e fautori della trilogia prequel. Cosa ne pensate delle parole di Hayden Christensen? Ditecelo come sempre nei commenti! E continuate a seguirci anche su FacebookYouTubeTik TokInstagram e Twitter per rimanere aggiornati sulle offerte e tutte le novità di Star Wars. 

    Fonte

    Gaetano Vitulano
    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Ahsoka 2: pubblicata una bellissima concept art di Filoni che ci dà già molti indizi!

    Dopo la conferma "indiretta" data con l'annuncio del film...

    Star Wars: in arrivo una serie tv sugli Ewok?

    Il prossimo autunno sarà un periodo ricco di novità:...

    The Bad Batch: tutti i riferimenti e gli easter egg dell’ottava puntata!

    Torna il consueto appuntamento del venerdì con The Bad Batch,...