Sembra davvero non esserci pace per lo spin-off di Star Wars dedicato al giovane Han Solo. Dopo le settimane tumultuose causate dal licenziamento dei registi Phil Lord e Chris Miller, tutto sembrava andare bene dopo che il progetto era stato affidato alle sapienti mani di Ron Howard. In effetti è ancora così, perché Howard sta compiendo un egregio lavoro, anche in ambito “promozionale”. Il problema riguardante l’attore Michael K. Williams, infatti, ha altre cause.

Williams era entrato a far parte del cast e aveva già girato varie scene ai tempi di Lord e Miller. Purtroppo, sono sorti alcuni problemi che hanno costretto la Lucasfilm a tagliare del tutto il suo personaggio.

Vari problemi

han solo chris miller phil lord star wars han solo spin-off registi licenziamento
I due ex registi dello spin-off su Han Solo: Phil Lord e Chris Miller

Come detto, il licenziamento dei registi Lord e Miller ha causato un effetto domino che è stato difficile domare. Ritardi nelle riprese, problemi di budget, sono solo alcuni dei problemi che si possono verificare in questi casi. La questione in merito a Michael K. Williams è differente: l’attore è stato chiamato per girare alcuni importanti reshoots e scene ulteriori, ma purtroppo non è disponibile e non lo sarà per molto tempo. Questo perché Williams è ora occupato in Africa a girare un film chiamato The Red Sea Diving Resort. L’attore ha avuto modo di parlare di questo disguido, spiegando come si è svolta la vicenda a partire dalla sua scritturazione. Queste le sue parole in merito:

Sono grato per il lavoro svolto con i registi con cui ho lavorato (Lord e Miller), è così. Sono stato richiesto un mese fa su un aereo per rigirare alcune scene ai Pinewood Studios. Ma sono qui, in Africa. E non tornerò prima della fine di Novembre. Non possono aspettarmi così a lungo, dato che slitterebbe la data di uscita del film, che credo sia fissata per Maggio 2018“.

Un taglio “indolore”

star wars spin-off han solo ron howard foto donald glover lando calrissian
Ron Howard in posa sul set dello spin-off su Han Solo. Sullo schermo è possibile vedere Donald Glover che interpreta Lando Calrissian.

Michael K. Williams ha rivelato che il suo personaggio era per metà umano e per metà animale. Sarebbe dovuto essere un particolare cattivo; un profilo davvero interessante. Come detto, l’attore è stato tagliato a causa di problemi di pianificazione; difatti, nessun diverbio si è creato tra lui e la Lucasfilm in merito. A dimostrazione di ciò, l’attore non ha escluso la volontà di tornare in futuro nella Galassia lontana lontana.

Quel che è sicuro è che non vedremo mai lui e il suo personaggio nello spin-off su Han Solo, il che è sicuramente un peccato. Speriamo che la pellicola si riprenda al meglio e possa diventare un buon prodotto! Non ci resta che attendere il 2018 per scoprirlo. Continuate a seguirci, vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità in merito a Star Wars.