Alcuni fan pensano che le cose non siano più le stesse da quando George Lucas ha venduto Lucasfilm alla The Walt Disney Company e si è allontanato dalla compagnia. Perfino Simon Pegg (che probabilmente ha mosso i primi passi della sua carriera distruggendo il lavoro di Lucas sui prequel di Star Wars), oggi pensa che manchi il suo tocco magico. Lucas non ha avuto coinvolgimento diretto nella nuova saga di Star Wars e probabilmente rimarrà così anche in futuro. Alcuni però hanno insistito sul fatto che il creatore della galassia lontana lontana dovrebbe tornare, e non solo come semplice “consulente”. Il presidente di Lucasfilm, Kathleen Kennedy ha parlato di questa eventualità: vediamo le sue parole in merito.

Le parole di Kathleen Kennedy

kevin feige futuro star wars lucasfilm presidente petizione e spin-off star wars comic-con
Kathleen Kennedy, presidente di Lucasfilm. Da: the collectors cantina

Parlando in un’intervista con Rolling Stone sul futuro dell’azienda, del franchise e altro, Kathleen Kennedy ci ha svelato informazioni che danno una nuova prospettiva sulla situazione attuale di George Lucas e la conferma sull’improbabilità del suo ritorno. Ecco le sue dichiarazioni:

“Ne dubito”

ha risposto convinta quando gli hanno chiesto se (Lucas) sarebbe mai tornato.

“Ma ascolta, penso che sarebbe fantastico, se fosse interessato a farlo di nuovo. Ma ne dubito. E’ felicemente impegnato nell’allestire il suo museo (il Lucas Museum of Narrative Art) di Los Angeles in questo momento. È un progetto enorme, che sarà assolutamente fantastico. È un museo narrativo, quindi lo tiene davvero impegnato nella narrazione. Penso che lo stia amando e che stia badando alla sua bambina (la figlia di sei anni Everest). Quindi è abbastanza soddisfatto.”

Prima di porre questa domanda però, Kathleen Kennedy ha ammesso che a George Lucas sembra mancare il fatto di essere sul set e girare i film, cosa che ha notato quando il regista ha visitato il set di The Mandalorian. Lucas non dirige ufficialmente qualcosa da Star Wars: Episodio III – Revenge of the Sith nel 2005. In seguito al flop nel 2015 di Strange Magic, (nel quale era produttore esecutivo) l’ultimo film in cui ha avuto un coinvolgimento diretto, non ha lavorato più ad alcun progetto cinematografico.

intervista george lucas star wars 1977
George Lucas dietro la macchina da presa sul set di Star Wars. Da: chud.com

“(Lucas) Sembrava proprio come un bambino sul set, quando guardava quello che stavamo facendo. Quindi lo vedo rimanere coinvolto di nuovo in questo, e penso che ci sia un po di rimpianto per non essere in scena e dirigere film. Non posso davvero parlare a nome di ciò che George sente davvero. Ma so che è molto, molto orgoglioso di ciò che ha creato. E vedere le persone andare avanti e goderselo ora, nel 2020, è davvero straordinario.”

Sono queste le dichiarazioni di Kathleen Kennedy, riguardanti un coinvolgimento di George Lucas in un qualsiasi progetto futuro alla regia. Proprio in questi giorni però, una notizia bomba è stata diffusa, un importante annuncio che Lucasfilm farà a Gennaio 2020.

Che si tratti di un incredibile, assurdo ed inverosimile ritorno del caro George Lucas dietro la macchina da presa?! Impossibile, forse. Ma alla fine sognare non costa nulla!

Ormai manca pochissimo all’uscita nelle sale del nuovo film della saga di Star Wars e alla fine ufficiale della Saga degli Skywalker. Star Wars: The Rise of Skywalkerarriverà nei cinema il 18 dicembre. Nel frattempo, nei giorni scorsi è stato rilasciato un nuovo mini-trailer, giusto per tenerci ancora più in hype! [maledetti 😉 – ndr].

E voi cosa ne pensate delle parole di Kathleen Kennedy? Vi piacerebbe un ritorno di George Lucas come regista in futuro? Come al solito fateci sapere la vostra nei commenti! Continuate a seguirci, vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardi l’universo di Star Wars.

Fonte: Comicbook