More

    George Lucas torna a ribadire che Star Wars è per bambini e rimprovera le critiche dei fan cresciuti

    -

    Lo scorso 25 Maggio George Lucas ha ricevuto la Palma d’Oro onoraria alla carriera al Festival di Cannes 2024. Durante questi giorni il creatore di Star Wars ha avuto modo di parlare di molti argomenti inerenti al franchise, alla sua nascita e al suo sviluppo, rispondendo anche alle tante critiche mosse nei suoi confronti nel corso degli anni. Tra queste, Lucas è tornato a ribadire il fatto di aver creato Star Wars per i bambini e ha redarguito i fan che ancora credono non sia così. Trovate le sue parole di seguito!

    Le dichiarazioni di George Lucas

    intervista a george lucas star wars 1977
    George Lucas e C3PO sul set di Star Wars. Da: players

    Il tutto è iniziato parlando ovviamente de La Minaccia Fantasma, la pellicola che all’epoca della sua uscita creò feroci attacchi del fandom più adulto proprio per questi motivi, poiché ritenuta troppo comica e infantile. Ecco le sue parole in merito, non solo per Episodio I ma per tutte le pellicole di Star Wars: Doveva essere un film per bambini, per dodicenni che stavano attraversando la pubertà, che non sanno cosa stanno facendo e che si pongono tutte le grandi domande: Di cosa dovrei preoccuparmi? Cosa è importante nella vita? E Star Wars contiene tutte queste cose. Sono sepolte lì dentro, ma si capiscono sicuramente, soprattutto se si è giovani.”

    George Lucas ha sostenuto che coloro che hanno dato a La Minaccia Fantasma cattive recensioni o lo hanno aspramente criticato erano “critici e fan che avevano 10 anni quando hanno visto il primo” e non volevano vedere un film per bambini, poiché crescendo la loro percezione era cambiata e pretendevano di avere film con toni adulti. Cosa che, come ribadisce Lucas, Star Wars non era mai stato.

    E poi, parlando delle feroci critiche nei confronti di Jar Jar Binks, ha risposto così: “Tutti dicevano la stessa cosa di 3P0, che era irritante e che avremmo dovuto sbarazzarcene. Quando ho fatto il terzo film, c’erano gli Ewok: ‘Quelli sono piccoli orsacchiotti. Questo è un film per bambini, non vogliamo vedere un film per bambini”. Ho risposto: “È un film per bambini. È sempre stato un film per bambini.”

    Insomma, ancora una volta il creatore torna a ribadire un concetto che molti fan adulti ancora non accettano, e cioè che ad essere cambiata è la loro percezione di queste opere. Voi cosa ne pensate delle parole di George Lucas? Ditecelo come sempre nei commenti! E continuate a seguirci anche su FacebookYouTubeTik TokInstagram e Twitter per rimanere aggiornati sulle offerte e tutte le novità di Star Wars.

    Fonte

    Gaetano Vitulano
    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Star Wars: svelate le date d’inizio delle riprese dei prossimi film?

    Anche se le informazioni sono ancora nebulose, sappiamo che...

    Tutto quello che c’è da sapere sull’Operazione Cenere

    The Mandalorian continua a sorprendere portando egregiamente avanti una...

    Svelato l’attore che potrebbe interpretare Ezra Bridger in live action!

    Di recente i ragazzi di Kessel Run Transmissions, fonte...