In questi mesi ne abbiamo sentite delle belle circa ritorni di vecchie glorie nei prossimi prodotti a marchio Star Wars. Uno dei personaggi più iconici della saga è certamente il nostro vecchio e caro maestro Yoda, interpretato nella trilogia originale dal burattinaio e regista Frank Oz, il quale ha donato anche la voce per il jedi in tutti i film della saga.

Ultimamente abbiamo assistito ad un suo ritorno nel ruolo ne Il Risveglio della Forza, dove ha dato un piccolo contributo come Yoda, nella visione di Rey, nel momento in cui ella tocca la spada di Luke. Ma sarà veramente questa l’ultima comparsa del maestro nei cinema?

Un ritorno inaspettato

Alcune parole pronunciate dallo stesso Frank Oz in risposta ad una domanda circa un possibile ritorno di Yoda, donano una piccola speranza di poter rivedere in azione il piccolo omino verde. Qui sotto riportiamo la frase incriminata:

Mi sento come un prigioniero di guerra, posso solo darvi il mio nome, rango e numero di matricola! Per essere onesto con le persone che mi hanno chiesto di esserlo, persone che per me sono come membri della famiglia, devo ammettere che mi è stato chiesto di non parlarne. Io amo Yoda, sarei felice di parlarne con voi quando mi permetteranno di farlo. Fonte Comingsoon.it

Parole Sospette

Come potete constatare, Frank Oz sembra abbastanza frenato nel parlare del futuro di Yoda. Se è vero, infatti, che la Disney tiene il più possibile al riserbo per le sue future produzioni, e quindi Oz è costretto a non parlare, è altrettanto vero che tutte queste parole non hanno senso se il piccolo maestro non dovesse tornare. Infatti, in questo caso, sarebbe potuto bastare un laconico “no”, a fronte delle domande ricevute. Potrebbe comunque darsi che la casa produttrice abbia impedito qualsiasi riferimento anche per personaggi che comunque non entreranno a far parte dei nuovi film.

Insomma, queste parole aprono molti dubbi sul futuro dell’amato Yoda. Voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe vederlo ancora, magari in uno spin-off, o come spirito della Forza?