More

    Filoni anticipa il futuro di Thrawn e quelli che saranno i suoi alleati e nemici

    -

    Nel finale di Ahsoka il Grand’ammiraglio Thrawn riesce nel suo scopo, quello di tornare dopo nove anni di esilio nella galassia conosciuta. Ovviamente questo evento apre moltissimi scenari interessanti per i prossimi prodotti, tra serie tv e film di Filoni. E proprio quest’ultimo ha anticipato alcuni dettagli su quelli che saranno gli alleati e i nemici del mitico Chiss. Vediamo tutto di seguito!

    Il futuro di Thrawn

    thrawn ahsoka 1x08 analisi
    Thrawn nel finale di Ahsoka

    Parlando con Empire per la Review Of The Year 2023, in un pezzo dedicato al ritorno di Thrawn, Filoni ha menzionato un personaggio introdotto in live action verso la fine della terza stagione di The Mandalorian, nella sequenza del Consiglio d’Ombra. “Abbiamo introdotto il Capitano Pellaeon in The Mandalorian, ed è un personaggio che si affianca a Thrawn, quindi mi piacerebbe vederli insieme”. Inoltre, sottolinea, un personaggio simile ad Ahsoka ha un conflitto di lunga data con il Grand’Ammiraglio. “Il suo avversario per tutta la durata di Rebels è stata Hera”, afferma Filoni. “Mettere i due generali l’uno contro l’altro è qualcosa che trovo interessante.

    Lo stesso Lars Mikkelsen ha qualche idea su ciò che Thrawn si propone di fare: “Sistemare tutti gli altri e riordinare il negozio”, dice. “Potrei immaginare qualcosa in termini di giochi di potere all’interno dell’Impero [N.d.R., ciò che ne rimane]”. La Nuova Repubblica deve allacciarsi le cinture: i resti dell’Impero si stanno preparando a colpire.

    Elementi delineati

    hera syndulla ahsoka 1x03 recensione
    Hera Syndulla discute con i senatori

    Sotto molti aspetti era facile intuire quale sarebbe stato lo scacchiere galattico dei prossimi prodotti: Pellaeon e Thrawn che si riuniscono, come nelle opere legends, ed Hera Syndulla che torna a fronteggiare il Grand’ammiraglio dopo le vicende di Rebels (con Ahsoka e Sabine momentaneamente su Peridea). Al momento rimarrebbero fuori grandi nomi come quelli di Leia e Luke, protagonisti assoluti della lotta a Thrawn nella trilogia dell’Erede. Sono però certo del fatto che, in un modo o nell’altro, anche loro avranno un ruolo centrale nelle prossime vicende.

    Mi preoccupa invece come sempre la totale assenza di indizi o elementi che ci riconducano alle opere cartacee canoniche del personaggio. Mi auguro che sia solo un’omissione momentanea volta a concentrare il pubblico su Thrawn come minaccia per la Nuova Repubblica.

    Voi cosa ne pensate? Ditecelo come sempre nei commenti! E continuate a seguirci anche su FacebookYouTubeTik TokInstagram e Twitter per rimanere aggiornati sulle offerte e tutte le novità di Star Wars.

    Fonte

    Gaetano Vitulano
    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    The Mandalorian 3: ecco cosa appare alla fine del secondo episodio

    Il secondo episodio della terza stagione di The Mandalorian...

    Le citazioni di Star Wars nei film Marvel

    Esattamente dieci anni fa nacque il vasto progetto MCU...

    Colin Trevorrow ha chiesto una piccola modifica in Episodio VIII

    Il processo creativo che ha caratterizzato lo sviluppo della...