Una delle più grandi emozioni di Episodio VII: Il Risveglio della Forza è stata sicuramente quella di aver rivisto Han e Chewbe sul Millennium Falcon. La scena del “Chewbe, siamo a casa”, in verità, ci aveva emozionati ben prima dell’uscita del film, tramite il secondo teaser trailer rilasciato nell’Aprile dell’ormai lontano 2015. Stando ad una recente rivelazione, la prima apparizione di Han nella pellicola sarebbe dovuta essere molto diversa da quella che conosciamo: vediamo perché.

Il concept di Han Solo

Di recente l’artista dell’Industrial Light & Magic Christian Alzmann ha rilasciato sul suo profilo Instagram un concept art che mostra quella che sarebbe dovuta essere la prima apparizione di Han Solo in Episodio VII. Come potete vedere sopra, avremmo visto la nostra canaglia in una cantina al fianco di alcuni alieni con i quali avrebbe alzato il gomito. Rivedere Han ubriaco in compagnia sarebbe stato sicuramente insolente, ma l’idea come sappiamo è stata scartata. I motivi possono essere i più disparati: forse la scena sarebbe risultata troppo “deprimente”, oppure avrebbe dipinto un Han Solo più cupo di quanto non fosse già.

Infatti, nonostante l’essersi dato al contrabbando e alla vita di sempre, traspare in lui un senso di colpa per non aver potuto fare nulla per evitare la discesa nel Lato Oscuro di suo figlio. Sensazioni che culminano nella scena finale in cui tenta di riportare alla ragione il giovane Ben, che sceglie però di rimanere Kylo Ren nel modo più crudo possibile, ovvero uccidendo proprio suo padre.

Forse la scena mostrata nel concept art di Alzmann avrebbe dato un impatto iniziale più cupo del dovuto al personaggio. Che ne pensate? Vi ha emozionati l’entrata in scena di Han o avreste preferito questa ipotesi più “insolente”? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci, vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.