Il teaser trailer di Star Wars: The Rise of Skywalker ha rimescolato le carte in tavola, sconvolgendo totalmente le nostre aspettative in merito all’ultimo capitolo della nuova trilogia e della saga. L’elemento più intrigante in questo senso riguarda sicuramente la presenza di Palpatine nella pellicola; presenza della quale abbiamo avuto modo di parlarvi in altri articoli. Tutti siamo curiosi di capire come quest’ultimo potrà interfacciarsi con Rey e Kylo Ren. In merito a questo si è diffusa di recente un’indiscrezione abbastanza clamorosa, che riguarda la descrizione dell’atto finale di Episodio IX, con annesso combattimento conclusivo.

Ovviamente quello di cui vi stiamo per parlare, nonostante l’affidabilità della fonte, è solamente un rumor, e come tale va preso. Come sempre vi invitiamo a non proseguire la lettura nel caso non voleste SPOILER derivanti da indiscrezioni e teorie.

Un nemico comune

palpatine in the rise of skywalker star wars
L’Imperatore Palpatine pronto a “tornare” in Episodio IX.
Da: CBR

Il rumor riguardante l’atto e il combattimento finale del film si lega ad un altro, ovvero quello del ruolo di Palpatine in Episodio IX (sempre rivelato da MakingStarWars). Abbiamo avuto modo di parlarvene in quest’altro articolo. In pratica, secondo questa indiscrezione, Matt Smith in The Rise of Skywalker interpreterà un adepto del Lato Oscuro impossessato dallo spirito di Palpatine. In questo modo si escluderebbero le teorie secondo le quali l’attore avrebbe interpretato un Palpatine ringiovanito o “rigenerato”. Secondo il sito è quasi certo che il personaggio di Smith sia legato a Palpatine, perché il suo ruolo non avrà a che fare con i Cavalieri di Ren (come si vociferava in passato).

Quindi lo spirito di Palpatine, intrappolato in qualche modo nei resti della seconda Morte Neradovrebbe impossessarsi del corpo del personaggio interpretato da Matt Smith, prendendone il controllo. E qui ci ricolleghiamo all’argomento odierno: secondo l’altro rumor, durante l’atto finale del film Rey e Kylo Ren si uniscono per lottare contro lo spirito di Palpatine che possiede il personaggio interpretato da Smith. Il duello due contro uno è piuttosto intenso per i due protagonisti, finché Kylo Ren non uccide il corpo ospitante dello spirito di Palpatine, che successivamente salta proprio nel corpo del ragazzo. Ed è qui che le cose si fanno interessanti.

La fine del combattimento

combattimento rey e kylo ren equilibrio in star wars episodio ix
Rey e Kylo Ren.
Da: cbr

Secondo il rumor Kylo Ren, pur da impossessato, è abbastanza forte da non perdere il controllo delle sue facoltà mentali. Nonostante questo il ragazzo non riesce a brandire la sua arma, e perciò fa cenno a Rey di ucciderlo. Inutile dire che se questa si rivelasse veritiera sarebbe una scena molto intensa; tramite questo gesto, inoltre, Kylo tornerebbe ad essere Ben Solo mentre si sacrifica per eliminare per sempre Palpatine. A questo punto MakingStarWars pone “un freno agli entusiasmi”, specificando che si tratta di un rumor ancora molto confuso. Anche l’eventuale morte di Kylo Ren potrebbe essere solo “figurata”, ovvero potrebbe semplicemente morire la sua parte malvagia. In questo caso il ragazzo tornerebbe ad essere Ben Solo, senza morire.

Molti dubbi sorgono anche sulle azioni di Rey e sul come (e con quale arma) potrebbe “finire” Kylo. Quel che è certo è che si tratterebbe sicuramente di qualcosa di decisivo. Voi cosa ne pensate? Vi piacerebbe questo tipo di finale o preferireste un altro tipo di combattimento ed esito? Ditecelo nei commenti! Vi invitiamo nuovamente a prendere con le pinze tutto ciò che avete letto, perché per ora si tratta solo di indiscrezioni. Continuate a seguirci, vi terremo  costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.

Fonte: MakingStarWars