Dopo l’uscita dell’ottavo capitolo della saga di Star Wars, The Last Jedi, abbiamo compreso ancor di più che Leia avrebbe avuto un ruolo centrale nell’episodio conclusivo della trilogia, ovvero il nono. Purtroppo la triste dipartita di Carrie Fisher, avvenuta nel 2016, ha totalmente stravolto i piani della Lucasfilm. Dopo mesi di notizie e di smentite, la scelta compiuta è stata quella di portare avanti un’uscita di scena; da qui la necessità di riscrivere la sceneggiatura.

Di recente si è tornati a parlare della questione tramite una petizione che è stata lanciata online, che vorrebbe risolvere il “problema” legato al personaggio affidando il ruolo che fu della Fisher all’attrice premio Oscar Meryl Streep.

La curiosa petizione

lucas scena di Leia in star wars the last jedi
Leia in Episodio VIII

La richiesta della petizione è la seguente: “Dopo la morte di Carrie Fisher ci sono state molte incertezze legate al modo in cui Star Wars: Episodio IX affronterà quanto riguarda Leia. La Lucasfilm ha dichiarato che non c’è alcun progetto di ricreare digitalmente Carrie Fisher con gli effetti speciali e le soluzioni più probabili sono di scegliere un’altra attrice o eliminare il personaggio dal film. Essendo fan di Star Wars e di Carrie Fisher, vogliamo realmente che Leia brilli nel nono Episodio e certamente non vogliamo che il personaggio sia eliminato improvvisamente dal film senza una trama ragionevole. Scegliere un’altra attrice sembra quindi, secondo noi, l’opzione ideale e crediamo che Meryl Streep sia la candidata ideale per interpretare Leia“. 

La suddetta petizione ha già superato le 8000 adesioni. Ora, tralasciando la ben nota inutilità della maggior parte delle petizioni online, ci sono tanti motivi per i quali un’idea di questo genere è di impensabile attuazione.

Carrie Fisher e Meryl Streep

5 curiosità sulla principessa leia di star wars
La principessa Leia, interpretata da Carrie Fisher

Come molti sapranno, le due attrici erano legate da una profonda amicizia. Nel 1990 la Streep interpretò la protagonista del film “Cartoline dall’inferno“, tratto dall’omonimo romanzo di Carrie Fisher. Un racconto semi-autobiografico, dove Meryl Streep ha interpretato in parte la vita della Fisher. Ma la situazione con Star Wars è totalmente differente. Il personaggio di Leia Organa è cucito sulla Fisher, rappresentano un tutt’uno. Sostituirla non sarebbe una mossa saggia, nonostante si tratti di un solo episodio in cui avrebbe avuto un ruolo centrale.

Ma è proprio per questo motivo che sarebbe una scelta poco rispettosa nei suoi confronti. Se anche la CGI è stata rifiutata, figuriamoci una sostituzione. Ovviamente nulla si può dire contro Meryl Streep che, oltre ad essere un’attrice dal talento sconfinato, è impossibile “odiare”. Sfidiamo chiunque a trovare qualcuno che non la ami. Ma la situazione delicata venutasi a creare con la dipartita della Fisher ha già trovato la soluzione più congrua, nonostante tutte le difficoltà di riscrittura ecc. Possiamo quindi accantonare senza problemi le ragioni di una petizione alquanto pretenziosa, nonché abbastanza assurda.