Il report di Vanity Fair uscito pochissimi giorni fa ha portato con sé una ventata di hype e di anticipazioni su L’Ascesa di Skywalker, nono e conclusivo episodio della saga. Dal report sono emersi nuovi dettagli sui pianeti, meravigliose immagini dei Cavalieri di Ren (finalmente!) e su un possibile scontro tra Rey e Kylo Ren. Ci hanno regalato anche nuove immagini e nuovi dettagli sulla presenza di Luke nel film, e non solo come Fantasma della Forza. Andiamo ad analizzare nel dettaglio quale potrebbe essere l’effettivo ruolo del nostro amato jedi in Episodio IX…

La foto di Luke

luke skywalker foto dietro le quinte episodio ix
Luke Skywalker ed R2-D2.
Da: Vanity fair

Tra le meravigliose foto scattate sul set da Annie Leibovitz ce n’è una sola che raffigura Luke Skywalker. Andiamo ad analizzarla e partiamo subito dal titolo della foto (ogni foto del report era infatti accompagnata da un titoletto): “From the ashes”, letteralmente, “Dalle ceneri”. La didascalia che accompagna la foto invece dice: “Ci sono molte speculazioni sul titolo di Episodio IX e su chi sarà a compiere <l’ascesa>, e su come questa scelta rifletterà il modo in cui il mondo è cambiato dall’uscita di Star Wars nel 1977”.

La foto rappresenta Luke con R2-D2avvolti da fumo e fiamme, in uno scenario simile a quello visto durante la visione di Rey in Episodio VII. Nella visione, la mano metallica di Luke, vestito diversamente da come lo si vedeva nel Risveglio della Forza, toccava R2-D2. Anche lì s’intravedevano fiamme e ceneri, ma c’era anche molta pioggia. Non è chiaro quindi se si tratti della stessa scena, o se sia collegata ai flashback di Episodio VIII che vedevano protagonisti Luke e Kylo Ren.

Il titolo della foto, “dalle ceneri”, dà alcune indicazioni importanti, soprattutto per quello che si legge nella didascalia. Si fa infatti riferimento al titolo, “The Rise of Skywalker”, e nello specifico si parla dei grandi dubbi che circondano il suo significato. Possiamo solo notare, in maniera un po’ insolente, che “rise from the ashes” è un modo di dire (anche in italiano, “risorgere dalle ceneri”): che l’autore del report abbia voluto farci sperare in un ritorno in vita di Luke? E che sarà lui lo Skywalker di cui parla ii titolo?

Le dichiarazioni di Lev Grossman

Il report di Vanity Fair è stato correlato da un’intervista su Youtube fatta allo stesso autore dell’articolo, Lev Grossman. Nell’intervista si è lasciato sfuggire alcuni dettagli interessanti, e ha anche premesso che non ha scritto nel report tutto quello che era venuto a sapere su Episodio IX (per evitare ovviamente spoiler). Leggendo tra le righe si possono leggere interessanti riferimenti alla presenza di Luke nel film.

Tra le prime affermazioni dell’autore, quella che salta più all’occhio riguarda la struttura del film: “Ci saranno dei salti indietro nel tempo in cui si spiegheranno le origini del Primo Ordine e si andrà a scoprire come si è arrivati alla situazione attuale”. L’affermazione è molto generica, ma potrebbe far riferimento al momento, già raccontato nei flashback di Episodio VIII, in cui Kylo Ren è passato al lato oscuro della Forza, abbandonando gli insegnamenti di Luke. Questo momento potrebbe essere in qualche modo collegato alle origini del Primo Ordine, ma ancora non si sa nulla.

Commentando la foto di Luke Skywalker presente nel report, Grossman ha fatto un’affermazione molto generica: “Non sappiamo se si tratterà di un fantasma della forza oppure di una comparsa in un flashback”. Il giornalista ha poi aggiunto: “Luke sarà protagonista del climax conclusivo dello scontro millenario tra Jedi e Sith”. L’affermazione è alquanto particolare, e conferma la presenza di Luke nell’ultimo atto del film, anche se non sappiamo in quale forma.

Le possibilità

Luke in Episodio VIII
La morte di Luke in Episodio VIII.
Fonte: Newsweek

Non ci resta che mettere insieme i pezzi e provare a capire quali sono le effettive possibilità riguardanti il ritorno di Luke ne L’Ascesa di Skywalker. La più probabile al momento è che l’immagine del report faccia riferimento a un flashback in cui si continua la narrazione della ribellione e fuga di Kylo Ren, continuando quindi il racconto iniziato con la visione di Rey in Episodio VII e con i tre flashback di Episodio VIII. La scena quindi racconterebbe Luke e R2D2 dopo la distruzione compiuta da Kylo Ren. Un rumor di qualche tempo fa diceva che c’era una scena in cui il fantasma della Forza di Luke mostrava a Rey la distruzione del tempio. Potrebbe essere effettivamente questo il contesto della scena.

Questa non è l’unica possibilità. Luke è vestito diversamente da come era vestito nei flashback di Episodio VIII, quindi si può anche pensare che questa sia una scena completamente nuova. Ricollegandoci poi all’affermazione di Grossman, questo flashback in realtà potrebbe anche essere riferito alla nascita del Primo Ordine. In alternativa, potrebbe essere l’apparizione di Luke come fantasma della Forza. Sicuramente possibile, e magari la scena si potrebbe posizionare poco prima dell’inizio del terzo atto del film, come affermato da Grossman.

C’è un’ultima opzione, meno probabile delle altre: la resurrezione di Luke, in qualche modo anticipata dal titolo. Non ci sono presupposti per rafforzare quest’ipotesi, se non la frase di Grossman che posizionerebbe la presenza di Luke poco prima dello scontro decisivo tra jedi e sith (anche qui potrebbe tornare come fantasma della forza).

Per adesso, questi sono solo rumor e speculazioni, ma nulla c’impedisce di immaginare il modo in cui il nostro amato eroe tornerà nel capitolo conclusivo della saga. Voi come pensate avverrà il suo ritorno? Scrivetelo nei commenti! Nei prossimi mesi arriveranno ulteriori novità su L’Ascesa di Skywalker, quindi continuate a seguirci! Vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.