Sono ormai passati diversi mesi da quando, con grande stupore, abbiamo scoperto del ritorno dell’Imperatore Palpatine in Star Wars: The Rise of Skywalker. Da quel momento tantissime sono state le indiscrezioni e le congetture in merito a ciò. Molti inoltre si sono chiesti se fosse davvero necessario “riesumare” un personaggio tanto importante della saga. Di recente il regista J.J. Abrams ha risposto proprio a questo dubbio: vediamo di seguito le sue parole.

Palpatine is back

afroamericana jj abrams star wars episodio ix implicazioni
Il regista di Episodio IX J.J. Abrams. Da Movieplayer.it

Ecco le parole del regista J.J. Abrams sull’argomento, del quale si è trovato a parlare in una recente intervista: “Alcune persone pensano che non dovremmo rivisitare l’idea di Palpatine, e lo capisco perfettamente” ammette Abrams. E continua: “Ma se stai guardando questi nove film come un’unica storia, non conosco molti libri in cui gli ultimi capitoli non abbiano nulla a che fare con quelli che sono venuti prima. Se guardi i primi otto film, tutte le situazioni che portano a quello che stiamo facendo in Episodio IX sono lì belli in vista.

J.J. Abrams quindi difende questa decisione come una scelta di coerenza narrativa dell’intera saga. Il ritorno di Palpatine chiuderà definitivamente il mitico cerchio cominciato nel 1977, e noi siamo certi che il suo non sarà l’unico ritorno in The Rise of Skywalker. La nostra linea di pensiero in merito all’argomento rimane la stessa: ben venga la riapparizione di un personaggio così importante, purché sia portata bene sullo schermo.

Voi cosa ne pensate delle parole di Abrams? Vi convince il ritorno di Palpatine in Episodio IX? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci, vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.

Fonte: Reddit