More

    Ecco il motivo per cui Lucas decise di cambiare nome a Luke da Starkiller a Skywalker

    -

    Molti di voi sapranno che originariamente Luke avrebbe dovuto chiamarsi Starkiller: i copioni e qualche video dell’epoca lo dimostrano. Ma cosa spinse Lucas a cambiare poi il cognome in Skywalker? Un motivo abbastanza particolare e “inquietante”, vediamolo di seguito.

    Da Starkiller a Skywalker

    casting per giovani luke e leia
    Luke e Leia in Star Wars

    Come detto, inizialmente durante la produzione di Una Nuova Speranza il cognome di Luke era Starkiller. Quando in un video backstage quest’ultimo incontra Leia per la prima volta, Mark Hamill infatti dice “Sono Luke Starkiller, sono qui per salvarti!” Tuttavia, la scena fu rigirata perché Lucas decise di rinominare il personaggio. La ragione che tutti conoscono è il fatto che il nome suonasse troppo violento, e in parte è vero. Ma la motivazione nascosta è che Lucas credeva che potesse avere qualche sfortunato collegamento con il famigerato assassino Charles Manson.

    Manson fu condannato nel 1969, quindi i suoi crimini – in particolare l’omicidio dell’attrice Sharon Tate – erano ancora impressi nell’opinione pubblica. Lucas aveva paura che nominando il protagonista del suo film di fantascienza Starkiller avrebbe potuto inavvertitamente ricordare alla gente un “killer di star”, e cioè proprio Manson.

    Il nome Starkiller è rimasto comunque nel cuore dei fan: esso infatti è il nome del protagonista del videogioco “Il potere della Forza(non più canonico) e più di recente ha dato il nome all’arma planetaria vista in Episodio VII, la Base Starkiller. Che ne pensate di questo cambiamento? Conoscevate questo aneddoto? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci su Facebook e Instagram, vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti Star Wars.

    Fonte: Bestmovie

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    The Last Jedi: le scene tagliate che vedremo nel Blu-Ray

    Star Wars: The Last Jedi è nelle sale cinematografiche...

    Obi-Wan Kenobi: nuove foto dal set mostrano una nota location!

    Sono ormai cominciate a Los Angeles le riprese di...

    Hera Syndulla: storia e curiosità sulla pilota ribelle

    Nella scorsa puntata di The Bad Batch abbiamo rivisto...