More

    Droidi: storia e curiosità dei “veri” protagonisti di Star Wars

    -

    Nel corso degli anni i droidi hanno fatto breccia nel cuore dei fan di Star Wars, poiché in ogni prodotto hanno caratterizzato al meglio i mondi e le storie della Galassia Lontana Lontana creata da George Lucas. Meno comunemente conosciuti come robot o automi, questi ultimi sono esseri meccanici dotati di intelligenza artificiale.

    Sono stati utilizzati in diversi ruoli e ambienti, spesso in quelli considerati troppo umili o troppo pericolosi per altre specie, ma anche in campi che richiedevano una vasta specializzazione e conoscenza. A dare loro quel tocco in più all’interno di Star Wars è la caratterizzazione antropomorfa che li contraddistingue. Ma vi siete mai chiesti quale sia la loro storia e in quali classi si dividano? Scopriamolo di seguito!

    Origini

    droide rosso in star wars episodio iv
    R5-D4 ed R2-D2 in Star Wars Episodio IV. Da: javapedia

    Dalla guida Star Wars: Droidogaphy, sappiamo che le origini dei primi droidi andarono perdute nella storia e, al tempo della Nuova Repubblica, non si sapeva esattamente quando fu creato il primo droide. Nonostante ciò alcuni storici, prendendo in considerazione solo i mondi più avanzati, ne collocarono l’origine a circa 30.000 anni prima della battaglia di Yavin. Fatto sta che per millenni essi hanno servito nella società galattica insieme agli esseri organici.

    Secondo il droide da battaglia della serie B1 R0-GR, che compare sempre nella guida, il legame tra le forme di vita organiche e meccaniche inizialmente era tenue, poiché c’era il timore che i droidi si sollevassero contro i loro padroni. Sebbene abbiano avuto luogo diverse rivolte di droidi nel corso della storia, Roger ha affermato che una “tacita comprensione” tra la cultura umana e quella droide ha fatto si che tutti lavorassero nella stessa squadra nel corso dei secoli.

    Droidi e Jedi: convivenza antica

    r2d2 droidi star wars
    R2-D2 e Anakin

    I droidi esistevano fin dai primi giorni dell’Ordine Jedi, fondato oltre 25.000 anni prima delle Guerre dei Cloni. Uno dei più antichi, il professor Huyang (che abbiamo visto nella serie animata The Clone Wars), servì i Jedi per diversi millenni.

    Nel frattempo, come risultato di questa antica convivenza con gli esseri viventi, la galassia aveva spesso una relazione diseguale tra esseri organici e meccanici. Le registrazioni di rivolte e scontri tra le macchine e i loro padroni organici erano sempre più comuni man mano che i droidi diventavano più importanti nella società galattica. E ciò pian piano portò al loro utilizzo nei conflitti, come narrato in Si Alza la Tempesta durante l’Alta Repubblica.

    Le Guerre dei Cloni

    droideka esercito separatista droidi distruttori episodio i star wars
    Droidekas in Episodio I

    Più in là con gli anni, durante il conflitto noto come Guerre dei Cloni, la Confederazione dei Sistemi Indipendenti utilizzò una varietà importante di droidi da battaglia nella sua lotta contro la Repubblica Galattica. Questo loro utilizzo di massa in combattimento ha cementato l’idea del “droide come minaccia esistenziale alla vita biologica” nelle menti di molti degli abitanti della Repubblica (come ad esempio in Din Djarin, protagonista di The Mandalorian).

    L’impero Galattico

    cal affronta droide sicurezza imperiale serie kx finale jedi: fallen order gameplay
    Cal affronta un droide di sicurezza imperiale della serie KX.

    Alla fine, la Repubblica vinse la guerra ma fu sostituita dall’ Impero Galattico. Sotto il nuovo regime, molte persone nella galassia avevano ancora paura o comunque diffidavano dei droidi, a causa dei loro brutti ricordi del conflitto precedente. L’Impero Galattico promosse il sentimento anti-droide, trattandoli come proprietà. Molti senzienti continuarono le politiche delle Guerre dei Cloni di cancellare loro i ricordi, dotandoli di bulloni di costrizione e limitando i loro movimenti. In diverse strutture inoltre essi non potevano entrare: come non ricordare l’esempio della Cantina di Mos Eisley in Episodio IV.

    L’alleanza Ribelle

    teoria blooper star wars episodio iv
    Luke, Leia e Han in Episodio IV. Da: the wrap

    L’Alleanza Ribelle, che si oppose all’Impero, li trattava invece non come proprietà ma come esseri senzienti e con dei sentimenti. Diversi droidi furono incoraggiati dalla Ribellione e compirono atti di resistenza come aggirare la programmazione repressiva, disattivare i bulloni restrittivi e chiedere libertà. La loro accettazione alla pari con gli esseri viventi da parte della Ribellione fu continuata dalla Nuova Repubblica e dalla Resistenza.

    Suddivisione in Classi

    Parlando delle tante classi esistenti, ai droidi poteva essere affidata una moltitudine di compiti, che andavano dall’esecuzione di diagnostica elementare all’esecuzione di complicate procedure mediche o all’invio di comunicazioni ad astronavi. A seconda della loro tecnologia, abilità e scopo, essi sono raggruppati in cinque “classi” chiamate anche “gradi”.

    Droidi di Prima Classe

    droide medico star wars
    Il droide medico 2-1b

    La prima classe è composta da droidi esperti in scienze matematiche, fisiche e mediche. Gli esempi visti nella saga includono il droide di analisi JN-66, il droide medico della serie 2-1B, il droide ostetrica, il droide medico tripedale DD-13 e il droide di assistenza medica della serie GH-7.

    Droidi di seconda classe

    r2-d2 nella saga di star wars
    R2-D2

    I droidi di seconda classe sono esperti in ingegneria e scienze tecniche. Gli esempi includono il pit droide della serie DUM, il power droide della serie PLNK e il Septoid Treadwell WED-15. Anche i Droidi Astromeccanici fanno parte di questa categoria, come il nostro insolentissimo R2-D2.

    Droidi di terza Classe

    c-3po nel trailer di star wars episodio ix
    C-3PO nell’ultimo trailer di Star Wars: The Rise of Skywalker

    I droidi di terza classe sono esperti nelle scienze sociali e nelle funzioni di servizio. All’interno di questo gruppo si posizionano il droide segretario CZ, il droide di servizio della serie LEP, il droide cameriere FA-5 e il droide di lusso BD-3000. Sono compresi in questa categoria anche i droidi protocollari come C-3PO.

    Droidi di quarta classe

    geonosis star wars la guerra dei cloni esercito separatista droidi
    Droidi separatisti durante la battaglia di Geonosis in Episodio II

    I droidi di quarta classe sono abili nelle funzioni militari e di sicurezza. Gli esempi includono il droide della polizia Guardian della serie GU, il droide di sicurezza della serie KX e i tanti droidi da battaglia, come i B1.

    Droidi di quinta Classe

    droidi quinta classe
    Droide MSE-6

    I droidi di quinta classe sono programmati per lavori manuali e lavori intensivi che non richiedono un alto livello di intelligenza. Gli esempi includono il droide di potenza della serie GNK (conosciuto comunemente come gonk), il droide di riparazione della serie MSE-6, il droide con caricatore a tenaglia IW-37, il droide a setaccio R-H029, il droide da lavoro della serie PK e l’UX-53 Droide autolucidante MK.II.

    Cosa ne pensate della storia e delle classi dei droidi? Qual è il vostro droide preferito? Fatecelo sapere nei commenti! E continuate a seguirci, anche su FacebookYouTubeInstagram TwitterVi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars.

    ULTIMI ARTICOLI

    Ecco l’età di Luke e Leia in ogni film di Star Wars

    Torna la nostra rubrica sull’età dei personaggi di Star...

    Black Friday 2021: ecco le migliori offerte di Star Wars! (Aggiornato)

    Come ogni anno è arrivata una delle settimane più...