More

    Darth Vader avrebbe vinto lo scontro con Obi-Wan se quest’ultimo non si fosse arreso?

    -

    Sono passati quasi 44 anni dall’uscita di Una Nuova Speranza, e il duello tra Darth Vader e Obi-Wan Kenobi rimane uno dei più significativi dell’intera saga, pur con le limitazioni del tempo. Un duello che ha moltissime sfaccettature e chiavi di lettura, ed è proprio di una di queste che parlerò oggi. Partiamo da questa domanda: se Obi-Wan Kenobi non si fosse arreso, Darth Vader avrebbe vinto comunque lo scontro?

    Vader vs Obi-Wan: analisi del duello

    combattimento con spade laser star wars
    Bellissima fan art del duello tra Darth Vader e Obi-Wan. Da: SW wallpaper

    Nel momento cruciale dello scontro, Obi-Wan porta la spada laser in parallelo al volto, in segno di resa, e si lascia colpire da Vader. Il suo corpo sembra scomparire addirittura prima che la spada laser a lama rossa lo colpisca. Obi-Wan aveva adempiuto il suo destino: riunire i gemelli Skywalker e insegnare a Luke i primi passi verso un mondo più vasto. La sua resa e il suo sorriso finalmente sereno ne sono l’esempio più fulgido. Grazie alle opere future, conosciamo il livello di saggezza e potenza che il vecchio Maestro jedi aveva raggiunto.

    Lo vediamo nello scontro con Maul in Rebels, dove la differenza tra i due è abissale. L’ex Sith è spinto dall’odio e dalla vendetta, mentre Obi-Wan sembra quasi aver raggiunto un nuovo piano dell’esistenza. Gli anni passati su Tatooine a meditare lo hanno forgiato, e il ricordo di tutte le atrocità viste nel corso della vita non l’hanno spinto verso il baratro, ma ne hanno elevato la saggezza. Non è un caso che finisca il suo avversario in poche e rapide mosse: la sua intenzione non era quella di combattere, ma di donargli la pace. E qui veniamo allo scontro con Vader.

    La potenza di Maestro e Discepolo

    lo scontro tra obi-wan e darth vader
    Obi-Wan accetta con serenità la sua morte

    Ovviamente, la potenza mentale e fisica di Vader era di gran lunga superiore a quella di Maul: negli anni il Signore Oscuro si era alimentato della sua rabbia e del suo odio, che gli permisero di sopravvivere ed esprimere tutto il suo enorme potenziale, pur nelle sue condizioni fisiche. E lui ne è pienamente consapevole: “Quando ti ho lasciato non ero che un discepolo. Ora sono io il maestro“. Da due punti di vista diametralmente opposti, Vader e Obi-Wan in quel momento erano alla pari.

    E’ impossibile dire con certezza come sarebbero andate le cose se Obi-Wan non si fosse arreso; come detto, più che ragionare a livello di potenza fisica, quel duello va interpretato come uno scontro mentale tra due piani ascetici (opposti) della Forza. Forse, in ottica di logoramento, Obi-Wan avrebbe avuto la meglio. Oppure Darth Vader lo avrebbe comunque sconfitto, poiché pur essendo spinto dall’odio le sue mosse non erano brute e avventate come quelle di Maul.

    Forse la cosa più bella, a distanza di 44 anni, è che non conosceremo mai davvero la risposta. Voi cosa ne pensate? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci anche su FacebookInstagram e Twitter, vi terremo costantemente aggiornati su tutte le novità riguardanti l’universo di Star Wars.

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Martin Freeman è interessato ad un ruolo in Star Wars

    In questi anni, dopo l'acquisizione di Lucasfilm da parte...

    The Last Jedi: assente il panel al San Diego Comic-Con?

    Uno degli eventi più attesi dell'anno, per gli amanti...