More

    Daisy Ridley racconta di come lo stress per Star Wars l’avesse fatta ammalare

    -

    Per qualsiasi ragazzo o ragazza poco più che ventenne e senza importanti esperienze pregresse sarebbe quasi impossibile gestire lo stress di essere catapultati in un franchise così importante come Star Wars. Ed è quello che è accaduto a Daisy Ridley con la sua interpretazione di Rey nella trilogia sequel, che le ha causato non pochi problemi di salute. Vediamo di seguito le sue parole!

    L’esperienza di Daisy Ridley

    daisy ridley star wars attrice
    La giovane Daisy Ridley

    In un’intervista al Times, la Ridley ha raccontato come lo stress per il suo ruolo nella trilogia sequel di Star Wars l’abbia fatta ammalare anche fisicamente. L’attrice ha spiegato che “il suo corpo affronta lo stress in modo molto fisico”, e che questo si è manifestato essenzialmente con una “perdita intestinale” o, in termini medici, con un’ulcera gastrica. Lo stress maggiore l’ha provato nel chiedersi se fosse abbastanza brava per il franchise e se meritasse il ruolo. Fortunatamente, ha confermato che dal terzo film ha capito di essere stata “scelta per un motivo”. Ecco la sua dichiarazione:

    “Oh, Dio! In sostanza, si trattava di una perdita intestinale. Ero semplicemente esausta. Non avevo mai viaggiato così tanto, né fatto viaggi stampa, e il mio corpo affronta lo stress in modo molto fisico, quindi il mio intestino stava manifestando una reazione emotiva al viaggio in giro per il mondo, alla gente che mi salutava per strada. E io pensavo: “Che succede?”. E mi preoccupavo. “Oh, merda, dovrei essere io?” o “Sono abbastanza brava?”. E ho sentito di esserlo davvero solo dal terzo film, L’ascesa di Skywalker. A quel punto ho pensato: “Ok, sono stato scelta per un motivo“. Ma ci è voluto molto tempo. È stato molto intenso.”

    Oggi Daisy Ridley è pronta ad affrontare il ritorno in Star Wars con una consapevolezza maggiore, anche a fronte dell’esperienza accumulata negli ultimi anni, e siamo certi che noteremo questa sicurezza nel film sul nuovo Ordine Jedi ambientato 15 anni dopo Episodio IX. Cosa ne pensate delle sue parole? Ditecelo come sempre nei commenti! E continuate a seguirci anche su FacebookYouTubeTik TokInstagram e Twitter per rimanere aggiornati sulle offerte e tutte le novità di Star Wars.

    Fonte

    Gaetano Vitulano
    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Ecco tutti i 12 membri del consiglio Jedi in episodio I

    L'alto consiglio Jedi è la più alta istituzione dell'ordine....

    Star Wars: scovato e intervistato il mitico microfonista con le mutande rosa

    Non tutti gli eroi portano una maschera, alcuni indossano...

    La serie animata Star Wars: Detours potrebbe approdare su Disney+, ecco quando

    Star Wars: Detours, per chi non la conoscesse, è...