Solo è ormai nelle sale italiane e internazionali da tempo. Nella nostra recensione vi abbiamo illustrato come il film di Ron Howard sia un buon film di Star Wars e sicuramente una notevole pellicola se parliamo di effetti speciali, fotografia e regia. Nonostante il box office non stia premiando gli sforzi del regista, rimaniamo dello stesso parere ancora oggi, e difendiamo la grande valenza artistica del lavoro fatto in studio oltre che sul set.

Quest’ultima traspare anche dai bozzetti e artwork rilasciati di Solo, in cui non abbiamo solamente una visione di insieme dell’arte racchiusa nel film, ma anche alcuni spunti su delle scene che non sono state inserite nella pellicola.

L’arte di Solo

wookie solo star wars gallery artwork
Un wookie stormtrooper. Questo concept non è divenuto realtà in Solo ma sarebbe stata una novità incredibile. Crediti a Lucasfilm.

Tra queste immagini è possibile notare alcuni particolari veramente interessanti su ciò che questa pellicola avrebbe potuto mostrarci. Innanzitutto, come già sappiamo, nel film è stata completamente omessa la parte in cui Han Solo si trova all’accademia imperiale per il suo addestramento di pilota. Sappiamo all’interno del film che egli è stato cacciato dalla stessa per via del fatto che “pensa con la sua testa”, o che probabilmente abbia distrutto qualche nave in delle acrobazie estreme. Uno degli artwork mostra proprio una di queste scene, con probabilmente i due imperiali Tag e Bink nel loro cameo poi tagliato. Abbiamo inoltre una scena in cui Chewbacca salva dalle fiamme Han veramente bella, con il Wookiee che trasporta Han svenuto tra le sue braccia pelose.

Ancora, abbiamo i Wookiee stormtrooper di cui si era tanto parlato ma che poi nel film non sono comparsi. Probabilmente sarebbero stati impiegati sempre all’interno di Corellia o nella parte iniziale del film. Infine c’è anche l’inseguimento di Enfys Nest al Millennium Falcon, un’altro salvataggio di Chewbe, Han imprigionato e tante altre bellissime scene. Potete scorrere la galleria completa qui sotto per farvi un’idea di quello di cui stiamo parlando.