More

    Il cameo di Stephen Hawking in Star Trek

    -

    Come tutti saprete, oggi 14 Marzo 2018 ci ha lasciati una delle menti più brillanti del ventesimo e ventunesimo secolo, Stephen Hawking. Fisico teorico, astrofisico e cosmologo che ha dedicato la sua vita allo studio dell’Universo e in particolar modo dei buchi neri. Oggi, per omaggiare la sua memoria, abbiamo deciso di fare un’eccezione qui sul sito: entrare nell’universo narrativo “cugino” di Star Wars, Star Trek, per raccontarvi un cameo bellissimo e molto insolente dello scienziato.

    Da uomo di scienza, Hawking non ha mai nascosto la sua passione per la fantascienza. Memorabili i suoi cameo in film e serie tv, tra i quali indubbiamente spicca quello nell’universo di Star Trek, davvero una perla.

    Il cameo di Stephen Hawking

    Ci troviamo in Star Trek: The Next Generation, una delle molteplici serie tv affiliate al franchise andata in onda dal 1987 al 1994. Stephen Hawking appare, nel ruolo di se stesso, nel 26esimo episodio della sesta stagione, “Il ritorno dei Borg“. Nella suddetta puntata, il Tenente Comandante Data crea una versione olografica di Isaac Newton, Albert Einstein e Stephen Hawking allo scopo di osservare come tre delle menti più brillanti dell’umanità avrebbero interagito durante una partita di poker. Avete capito bene: in Star Trek esiste una scena in cui DataNewton, Einstein e Hawking giocano allegramente a poker; insolenza ed epicità a livelli altissimi. Stando al Comandante Data, le sue osservazioni furono “estremamente illuminanti“. Sopra potete vedere il video della scena.

    Stephen Hawking è inoltre l’unico personaggio in tutti gli episodi di Star Trek (ed esistente nel suddetto universo) ad aver interpretato se stesso. In un’altra puntata di The Next Generation, la 4×23 (“L’ospite“) due navette della Flotta Stellare nel XXIV secolo vengono battezzate Hawking proprio in onore dello scienziato.

    Un piccolo ma doveroso off topic per omaggiare la memoria di un grande uomo, non solo in ambito scientifico ma anche umano. Non si contano infatti, oltre a quella memorabile di cui vi abbiamo parlato, le altre molteplici apparizioni in film e serie tv di successo (I Simpson, The Big Bang Theory, ecc.), caratterizzate sempre da una grande ironia e amore per la vita da parte dell’astrofisico. Che la Forza sia con te Stephen, in questo tuo ultimo grande viaggio.

     

    Redazione Insolente
    Redazione Insolentehttps://insolenzadir2d2.it
    Pensavate davvero che un droide non potesse essere caporedattore? Poveri illusi.

    ULTIMI ARTICOLI

    Han Solo: Ron Howard condivide una nuova foto dal set

    Mentre cresce l’attesa per The Last Jedi, che ormai si...

    The Last Jedi: alla scoperta delle volpi di cristallo

    Manca meno di un mese ormai all'uscita nelle sale...

    Andy Serkis parla di quella scena in Andor 1×10 e del destino di Kino Loy!

    Il decimo episodio della serie Andor ha raggiunto vette...