More

    Caccia TIE: caratteristiche, curiosità e tutti i modelli visti in Star Wars

    -

    Il suono dei loro motori è uno dei più iconici della saga di Star Wars, che tutti i fan riconoscono immediatamente. I Caccia TIE sono entrati nella storia del franchise come simbolo della potenza dell’Impero, e in seguito del Primo Ordine. In questo articolo vediamo le loro caratteristiche e soprattutto ne scopriamo tutti i modelli canonici esistenti nella saga!

    Caratteristiche e modello base

    caccia tie star wars
    L’iconico Caccia TIE

    Acronimo di Doppio Motore Ionico (Twin Ion Engine) i Caccia TIE erano, insieme agli Star Destroyer, uno dei punti cardine della Dottrina Tarkin e vennero rinominati “Occhi della Morte” sia dai piloti della Ribellione che in seguito da quelli della Resistenza. Ispirati dagli Alpha-3 Nimbus-class V-wing starfighters, e degli intercettori Eta-2 Actis della Kuat Systems Engineering,
    erano prodotti dalla Sienar Fleet Siystem durante il periodo dell’Impero Galattico e dalla Sienar-Jaemus Fleet System per il Primo Ordine e I Sith Eternals.
    Questa linea di caccia prevedeva modelli veloci, maneggevoli, letali ed economici da produrre. Ma ciò spesso andava a spese della sopravvivenza della nave e del suo pilota.

    Tranne per alcune eccezioni infatti, la maggior parte dei TIE mancava di scudi, iperguida e supporto vitale. Le loro iconiche ali nere erano usate sia per alimentare il loro potente motore a ioni che i loro cannoni laser, letali anche a bassa potenza. Andiamo ora a scoprire tutti i vari modelli esistenti oltre quello classico!

    I TIE bombardieri

    tie fighter star wars
    Il TIE Ground Target

    Partiamo dal TIE Groud Target, prototipo precedente al bombardiere TIE descritto nella guida Star Wars: Complete Vehicles. Esso nacque dalla necessità della Marina imperiale di avere un bombardiere navale per rimpiazzare gli Ala-Y. Era sostanzialmente un TIE con una protuberanza posteriore che fungeva da limitato deposito delle bombe.
    Molto disprezzato dai piloti, rimase poco tempo in servizio fino al momento in cui fu realizzato il suo sostituto, appunto il bombardiere TIE.

    tie bomber star wars
    Il bombardiere TIE

    Il TIE Bomber era una vera e propria piattaforma anti caccia e navi da battaglia, e ovviamente la sua conformazione andava a discapito della velocità. Il suo armamento comprendeva siluri e bombe protoniche, oltre a missili a concussione e detonatori termici, tutti stipati nel pod secondario. Ne abbiamo visti molti di recente nel flashback sulla Purga mandaloriana del sesto episodio di The Book of Boba Fett.

    tie boarding shuttle rogue one
    Il TIE boarding shuttle in Rogue One

    Una nave simile in aspetto è il TIE Boarding Shuttle, una variante che sostituisce il carico bellico del bombardiere con la possibilità di trasportare una compagnia di assaltatori. Una di queste navi è visibile nei corridoi in Episodio IV, e ne vediamo altre in Rogue One.

    I TIE Advanced

    tie advanced v1 inquisitori
    Il TIE Advanced V1 degli Inquisitori

    Il TIE Advanced V1 rappresentava un eccezione nella famiglia. I suoi pannelli solari erano posizionati all’interno, rendendoli insufficienti nel dare energia alle armi e ai sistemi ausiliari; il resto veniva alimentato a combustibile. Il V1 era inoltre dotato di iperguida, scudi e ali pieghevoli. Questo modello era riservato ai Baroni dell’Impero e agli Inquisitori.

    caccia tie darth vader
    L’iconico TIE Advanced X1 di Darth Vader

    Il TIE Advanced X1 era l’evoluzione del precedente modello ed era equipaggiato con scudi, iperguida, supporto vitale; la mancanza di ali pieghevoli sopperiva nel rimettere i pannelli all’esterno.
    Questo Caccia TIE inoltre aveva un sofisticato sistema di puntamento, molto efficace nell’eliminare i deflettori del bersaglio. Come avrete capito, era riservato solo a Darth Vader.

    Il TIE Interceptor

    caccia tie syar wars episodio VIII
    Un caccia TIE Interceptor. Da: wookieepedia

    Il TIE Interceptor, apparso per la prima volta in Episodio VI e poi in tantissimi altri prodotti di Star Wars, venne sviluppato a seguito degli alti costi dei TIE Advanced, che resero la produzione di massa insostenibile secondo standard imperiali. Più veloce e maneggevole dei TIE standard, era mancante di scudi ed iperguida essendo totalmente votato alla velocità e alla potenza di fuoco (grazie ai 4 cannoni laser montati sulle ali, 2 in cabina e missili a concussione). Queste caratteristiche lo resero una delle navi più veloci della galassia, e il risultato fu un tale successo che in pochi anni rimpiazzò il 20% dei caccia standard.

    tie reaper star wars
    Il TIE Reaper

    Abbiamo poi il TIE Reaper, adibito al trasporto truppe, che era sia in grado appunto di trasportare truppe in battaglia sia di assistere in combattimenti spaziali, grazie alla possibilità di configurare le proprie ali a seconda della situazione.

    Il progetto TIE Defender

    caccia tie defender
    Il TIE Defender ideato da Thrawn

    Il TIE Defender fu sviluppato dalla brillante mente del Grand’ammiraglio Thrawn. Era uno tra i più veloci Caccia TIE della marina Imperiale e in più era dotato di iperguida, scudi, supporto vitale e sei potenti cannoni montati sulle tre ali del caccia. Esso nacque come risposta ai formidabili Ala-X e Ala-A della Ribellione.

    Uno dei suoi piloti fu proprio Darth Vader, che suggerì delle migliorie alla nave anche se lui stesso ne rimase impressionato. Thrawn creò poi la versione Elite che aggiunse missili a concussione, un migliore sistema di puntamento e un’iperguida più potente. Il progetto dei TIE Difender, come visto in Rebels e poi narrato nei romanzi di Thrawn, non fu portato avanti dall’Impero, che preferì continuare a finanziare quello della Morte Nera. Con questi caccia così completi prodotti in massa, probabilmente la Ribellione non avrebbe avuto scampo.

    Altri tipi di TIE Fighter

    tie striker star wars
    Il TIE Striker

    IL TIE Striker nasce in seguito alla debole capacità dei caccia in atmosfera,
    con ali riconfigurabili tra volo e attacco. Lo Striker montava armi più potenti rispetto alle sue controparti della marina,
    ed era in grado di coprire il ruolo di cacciabombardiere grazie al vano di carico collocato dietro la cabina.
    Principalmente prodotti su Scarif, in seguito alla distruzione della Cittadella sul pianeta tropicale gli Striker divennero rari, ma furono visti su Jakku durante la battaglia finale del 5 ABY come narrato in Aftermath: La fine dell’Impero.

    tie scout episodio ix
    Il TIE Scout utilizzato da Ben Solo

    Abbiamo poi il TIE Scout, un caccia leggero dotato di un’iperguida con una grande autonomia e potenti sensori; un suo prototipo venne usato da Ben Solo per raggiungere Exegol in Episodio IX.

    tie phantom star wars
    Il TIE Phantom

    Lo sviluppo dello scout condusse alla creazione del TIE Phantom, dotato di deflettori, iperguida,
    supporto vitale e un dispositivo di occultamento ai cristalli di stigio, molto simile al sistema usato dalla Carrion Spike (la nave personale di Tarkin). Il Phantom aveva un pilota, e un co-pilota che gestiva il sistema di occultamento e il funzionamento della nave. A causa dei cristalli di stigio il caccia era incredibilmente costoso da produrre, e solo un paio di squadriglie vennero prodotte ed assegnate
    a strutture segrete.

    caccia tie aggressor
    Il TIE Aggressor

    Il Phantom non era il solo caccia biposto della linea TIE: infatti in risposta al continuo uso da parte della Ribellione di mercantili per il contrabbando, la Sienar produsse per l’Impero il TIE Aggressor,
    un incrocio tra il Tie Bomber e l’Interceptor che poteva coprire il ruolo di caccia bombardiere e ricognizioni a lungo raggio e aveva una torretta posteriore controllata da un artigliere.

    I Caccia TIE “pesanti”

    caccia tie pesante star wars
    Il TIE pesante, detto “Bruto”

    Il TIE Figther Pesante, soprannominato “Bruto“, nasce con l’idea di compensare la fragilità dei caccia standard. Disponeva di uno scafo rinforzato e di armi molto più potenti montate in un pod secondario.

    tie crawler star wars
    Il TIE Crawler

    Il TIE Crawler o “Carro Century” era un caso unico, un vero e proprio carro armato monoposto molto veloce e resistente in grado di montare diversi tipi di cannoni laser. Apparso per la prima volta in Dark Empire, è tornato nel canone all’interno del libro Choose Your Destiny: A Luke & Leia Adventure.

    Altri TIE particolari 

    caccia tie star wars
    Caccia TIE della Gilda mineraria

    La Sienar produsse caccia TIE anche per la Gildia mineriaria. Contraddistinti dalla livrea gialla e dalla rimozione di parte dell’ala, essi avevano una migliore visibilità rispetto alla versione standard, a spese di velocità e maneggevolezza.

    tie outland the mandalorian
    Il TIE Outland di Moff Gideon

    Dopo la Battaglia di Endor La Sienar produsse per l’Impero altri due caccia: uno era L’Auto-Figther, un drone che serviva come rimpiazzo per le alte perdite subite dalla Marina Imperiale, e l’altro era il Tie Outlander. Non molto è noto di questo caccia; sappiamo che fu prodotto dopo la fine della Guerra, che era dotato di ali pieghevoli e che i suoi cannoni laser erano stati progettati da Ved Foslo (personaggio che vediamo in Lost Stars). Questi cannoni erano in grado di abbattere gli scudi del nuovo T-70 della Nuova Repubblica in una breve raffica, di fatto riducendo il gap tra le due navi. Vediamo per la prima volta l’Outlander in The Mandalorian, in possesso di Moff Gideon.

    I TIE del Primo Ordine

    caccia tie primo ordine
    Il Caccia TIE del Primo Ordine

    Circa Trent’anni dopo la fine della Guerra Civile Galattica, il Primo Ordine continua ad usare La Linea TIE, ma a causa della loro scarsità di risorse rispetto all’Impero vennero apportate migliorie per la sopravvivenza della nave. Il loro TIE standard era più resistente e veloce del suo predecessore, ed era dotato di scudi.

    caccia tie primo ordine
    Caccia TIE delle Forze Speciali del Primo Ordine

    Il Primo Ordine creò poi una versione più potente del TIE per le sue Forze Speciali, dotato di scudi e iperguida. Questo caccia, oltre ai due cannoni standard, aveva una torretta controllata da un artigliere con altri due cannoni laser pesanti e un lanciamissili.

    bombardieri tie star wars
    I Bombardieri TIE del Primo Ordine

    Anche il Bombardiere TIE ricevette degli aggiornamenti: dotato di ali angolate invertite, il Bombardiere del Primo Ordine aveva il doppio dei cannoni laser e del carico bellico rispetto al suo predecessore, oltre che gli scudi deflettori.

    Le evoluzioni dei Caccia TIE speciali

    tie silencer kylo ren
    Il TIE Silencer di Kylo Ren

    Il TIE Silencer era la naturale evoluzione dell’Advanced X1 dell’Impero. Classificato come caccia-bombardiere, era dotato di 4 cannoni laser pesanti e due lancia siluri magnetici; come per il suo predecessore, era una nave unica e riservata esclusivamente a Kylo Ren.

    tie baron star wars
    Il TIE Baron

    I migliori piloti del Primo Ordine avevano poi accesso al TIE Baron. Basato sull’eccellete TIE Imperiale, la nave riservata ai Baroni del Primo Ordine vista in Star Wars Resistance aveva scudi, iperguida e due lanciamissili a concussione, oltre ad essere estremamente più veloce e maneggevole rispetto ai caccia regolari.

    tie echelon star wars
    Il TIE Echelon

    In merito ai trasporti, il TIE Echelon era un trasporto d’assalto usato dal Primo Ordine che poteva anche fungere da base di comando temporanea grazie al suo potente sistema di comunicazione
    e all’ampio vano di carico
    , che poteva contenere una compagnia di assaltatori.

    caccia tie whisper kylo ren
    Il TIE Whisper di Kylo Ren

    Il TIE Whisper era l’evoluzione del caccia delle forze speciali: oltre ad un’iperguida più potente, montava missili a concussione, aveva migliori capacità stealth e una versione miniaturizzata del tracciatore dell’Iperspazio della Supremacy. Kylo Ren fece modificare alcuni di questi caccia per una versione intercettore che montava, in aggiunta alle specifiche di base,
    altri quattro cannoni laser e due lanciasiluri.

    tie dagger star wars
    Il TIE Dagger

    Chiudiamo questa lunga lista con il TIE Dagger, il caccia della flotta Sith visto in Episodio IX. Le sue ali triangolari montavano un cannone laser pesante a testa, in aggiunta ad un lanciamissili.
    I Dagger disponevano di un’armatura aggiuntiva insieme agli scudi, ma erano privi di iperguida.

    Cosa ne pensate dei Caccia TIE visti in Star Wars? Qual è il vostro preferito? Fatecelo sapere come sempre nei commenti! E continuate a seguirci, anche su FacebookYouTubeInstagram TwitterVi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars.

    ULTIMI ARTICOLI

    Star Wars Squadrons: ecco il nuovo trailer con info sulla campagna singleplayer!

    Al Gamescon EA Motive ha rilasciato un nuovo trailer...

    Star Wars: i titoli di Episodio VII e VIII nascondono un indizio?

    Come già ribadito in precedenza, il web è in...

    The Clone Wars: una guida delle puntate essenziali della serie

    Con l'arrivo della serie su Disney+ e la conclusione...