Star Wars Battlefront II torna a far parlare di sé. Vi avevamo già anticipato qualche giorno fa, che dei nuovi contenuti sarebbero presto comparsi nei PC e nelle console dei possessori del gioco. Il nome del nuovo DLC “Caccia Ewok” tuttavia, lasciava trapelare una certa ironia di sottofondo, come se la EA volesse farci una specie di scherzo; mascherare qualcosa di oscuro distribuendo un piccolo contentino gratuito alle masse. Infatti, è accaduto proprio questo.

Ciò che è stato mascherato da Caccia Ewok è proprio il ritorno delle tanto odiate e chiacchierate micro-transazioni. Questa volta però, non sono così oscure come le abbiamo lasciate mesi fa, all’epoca del passo indietro di EA.

Contenuti nascosti

nuovo aggiornamento star wars battlefront II
La nuova modalità “Caccia Ewok”.
Da: starwars.com

Nella nostra recensione di Battlefront II vi abbiamo parlato già del nuovo sistema di progressione attivo da marzo di quest’anno. In esso, non c’è più posto per acquistare con denaro reale i potenziamenti necessari per vincere più facilmente le partite online. Con il ritorno delle micro-transazioni, infatti, si potranno semplicemente acquistare cristalli, a loro volta spendibili solo per ottenere nuovi aspetti per i personaggi. Dunque solo estetica e nulla che ti faccia vincere partite; il che è un bene per tutti i giocatori dal portafoglio più leggero. Oltre a questa novità, l’aggiornamento Caccia Ewok, presenta alcuni bugfix minori e miglioramenti generali delle prestazioni.

Ma torniamo alla parte importante, ovvero la modalità vera e propria Caccia Ewok. Pensata per essere uno scherzoso regalo a tempo limitato, in breve tempo si è dimostrata una delle cose più belle che abbiamo mai giocato. Il concept è semplice. La luna boscosa di Endor, dopo l’omonima battaglia, è ancora piena di stormtrooper isolati, spaesati e persi nelle fitte foreste del pianeta. La notte è calata, ululati e sinistre ombre spaventano i pochi superstiti delle battaglie precedenti. Tra le fronde degli alberi, si muovono agilmente gruppi di Ewok agguerriti, intenzionati a sterminare fino all’ultimo invasore dal casco bianco, per poi eventualmente banchettare con la loro carne.

La notte degli Ewok Viventi

Il concept è dunque quello di un horror, dove però non scorre sangue, ma si crea semplicemente un atmosfera ed una tensione che mai ci saremmo aspettati in un Battlefront. Il risultato è estremamente divertente. La modalità in sè è un deathmatch a squadre dove si affrontano, appunto, Stormtrooper e Ewok. Inizialmente vengono scelti tra i giocatori i ruoli: venti stormtrooper e pochi Ewok. Tuttavia non esiste respawn per i primi, ma chi cade tra gli imperiali, prende il ruolo di Ewok e dovrà andare a caccia dei loro precedenti compagni. L’obiettivo è quello di attendere i soccorsi sopravvivendo per qualche minuto, per poi correre verso la navetta da trasporto che vi trarrà in salvo.

Nel caso degli Ewok, ovviamente, sarete chiamati ad uccidere tutti i trooper prima che possano mettersi in salvo. I piccoli pelosi possono contare su un equipaggiamento molto primitivo: una lancia per gli attacchi ravvicinati, il corno da suonare per aumentare la forza e spaventare i nemici, ed infine un sacchetto di Wistie, le fatine comparse nel film sugli Ewok degli anni ottanta e nella serie tv affine, che distrarranno i nemici e li rallenteranno. Gli imperiali invece disporranno di torce e blaster E-11, il quale potrà essere cambiato con altre armi sparse nella mappa.

film ewoks 1984 tv abc star wars ewok
La bambina protagonista del film con un Ewok. Sogni d’oro.

Se pensate che gli stormtrooper siano facilmente in vantaggio, vi sbagliate di grosso. Il mondo circostante sarà, infatti, più scuro per loro; dando così la possibilità agli Ewok di nascondersi e tendere agguati che vi faranno spaventare quasi come i mostri che escono dalle fottute pareti in un Dead Space qualsiasi. Questa modalità sarà ancora disponibile per un tempo limitato e ce ne rammarichiamo molto. Sarà probabilmente una delle cose a cui ci siamo più affezionati in Battlefront.