More

    Alta Repubblica: mostrato l’aspetto di un nuovo Sith! (foto)

    -

    Proseguono le nuove ed entusiasmanti opere dell’Alta Repubblica, che attraverso romanzi e fumetti ci stanno narrando le vicende ambientate 200 anni prima di Episodio I. La cover variant del settimo numero della serie regolare omonima ci svela una sorpresa inaspettata: in copertina troviamo infatti un Sith fino ad oggi solo nominato! Scopriamo di seguito il suo aspetto.

    Il “nuovo” Sith su “Alta Repubblica”

    darth krall alta repubblica
    La cover variant di Darth Krall. Da: Reddit

    Sopra potete vedere la copertina variant del settimo numero di “Alta Repubblica”, serie a fumetti che sta uscendo anche in Italia (il 2 Luglio arriverà il terzo numero). Questa nuova cover ci mostra lo spaventoso aspetto di Darth Krall, un Sith vissuto migliaia di anni prima delle vicende dell’Alta Repubblica. Egli è stato citato nell’audiolibro Dooku: Jedi Lost, ed è uno dei venti perduti dell’Ordine Jedi.

    Radaki, questo il suo nome, abbandonò infatti l’Ordine per seguire le vie del Lato Oscuro, diventando un Signore dei Sith e partecipando a molte leggendarie battaglie. Non sappiamo perché si trovi sulla copertina di “Alta Repubblica” e soprattutto come sarà collegato a queste vicende, essendo morto migliaia di anni prima. Sicuramente, come spesso accade nei fumetti, sarà protagonista di una visione, o di qualche flashback.

    Anche perché, come ben sappiamo, durante quegli anni i Sith (e solo Maestro e Apprendista) vivevano nell’ombra. Ma ci sono anche ipotesi più suggestive: egli potrebbe seguire un percorso simile a quello di Darth Momin nella serie a fumetti Darth Vader 2017.

    Non conosciamo il suo coinvolgimento, ma sarà sicuramente epico! Cosa ne pensate di Darth Krall? Ditecelo come sempre nei commenti! Continuate a seguirci, anche su FacebookYouTubeInstagram TwitterVi terremo costantemente aggiornati sull’universo di Star Wars.

    Fonte

    Gaetano Vitulanohttps://insolenzadir2d2.it
    Studente di Giurisprudenza, cinefilo incallito, nel tempo libero promotore della sacra religione di Star Wars come founder de "L'Insolenza di R2-D2". Insolente quanto basta, cerco di incamerare la mia creatività nella scrittura, nell'oratoria, e soprattutto nell'arte della risata.

    ULTIMI ARTICOLI

    Spin-off su Han Solo: i maestri danno consigli agli allievi

    Sono da poco iniziate le riprese dello spin-off su...

    Morto Mark McNamara, ex stella NBA che “interpretò” Chewbacca

    Qualche giorno fa ci ha lasciati Mark McNamara, un...

    Tutto quello che c’è da sapere su Cal Kestis, protagonista di Jedi: Fallen Order

    Con l'avvicinarsi del finale della seconda stagione di The...