Da quando i due ex registi dello spin-off dedicato ad Han Solo sono stati licenziati, il mondo di Star Wars è prettamente diviso in due fazioni. C’è chi supporta la scelta della Lucasfilm e chi difende la necessità di un completo controllo creativo da parte dei registi. Come molto spesso accade, la verità ha molte più sfumature di quanto si possa pensare. Nel caso in esame, gli elementi da prendere in considerazione sono molti.

Sembra, infatti, che il divorzio proclamato dalla presidente di Lucasfilm Kathleen Kennedy non sia dovuto solamente alle divergenze dei registi Lord e Miller con gli sceneggiatori, ma che anche attori nel cast abbiano influito sulla drastica decisione.

La rotta del film in meno di dodici parsec

han solo chris miller phil lord star wars han solo spin-off registi
I due ex registi dello spin-off su Han Solo: Phil Lord e Chris Miller

Secondo quanto riportato da starwarsnewsnet.com, uno dei primi ad accorgersi che c’era qualcosa che sostanzialmente non quadrasse nella pellicola, è stato proprio l’attore protagonista Alden Ehrenreich. Dopo aver studiato sicuramente il suo ruolo nei minimi dettagli, e ovviamente aver letto la sceneggiatura rivoltandola come un calzino, ad Alden Ehrenreich sostanzialmente non sarebbe piaciuta la drastica caduta del suo personaggio in situazioni comiche paradossali, definite da alcuni alla “Ace Ventura”. Certo, il personaggio di Han Solo è da prendere non troppo sul serio, ma il tono generale sicuramente non dovrebbe essere quello da commedia “screwball” americana, ovvero comicità senza freni con molto spazio all’improvvisazione.

Sembra che l’attore, ad un certo punto, abbia cominciato ad esprimere le proprie perplessità ad uno dei produttori, che a sua volta corse dalla Kennedy a riferire il tutto. La presidente, dunque, decise di visionare il girato fino a quel momento. Ciò che la Kennedy vide non piacque affatto ai piani alti. Addirittura, si vocifera anche di alcune scene totalmente incompatibili con alcuni eventi del nuovo canone. La speranza che i due registi portassero a termine il loro compito non era ancora morta, in quanto ai tempi erano già state previste cinque settimane di reshoot, nelle quali il film poteva essere reindirizzato verso i binari giudicati idonei da Lucasfilm. Sembra, tuttavia, che i registi abbiano difeso a spada tratta il loro lavoro, non volendo sentire ragioni riguardo eventuali stravolgimenti della pellicola così come era stata impostata.

Ehrenreich Shot First

foto spin-off su han solo star wars
Alden Ehrenreich nei panni di Han Solo.
Da: TMZ

Una visione totalmente diversa di cosa è lo spin-off di Han Solo dunque. La produzione ha portato quei determinati registi nel film, per dare un pizzico di commedia e freschezza ad uno spin-off dai toni già più leggeri rispetto alla media della saga. Miller e Lord invece volevano sostanzialmente portare Han Solo in una commedia. La cosa non poteva che finire con un cambiamento di comandante per la nave produzione, anche perché ognuno dei soggetti coinvolti, a cominciare dagli sceneggiatori, successivamente all’evento, hanno cominciato ad esprimere le proprie perplessità sul lavoro dei due registi.

Ron Howard ora è quasi pronto nel riprendere la produzione (si dovrebbe ricominciare a Luglio), e il film vedrà sicuramente la luce, con Alden Ehrenreich che tornerà sul set probabilmente più a suo agio. Sul quando questo avverrà, purtroppo, rimangono dei forti dubbi, visto che non è ancora nota la quantità di materiale che verrà mantenuta per la versione definitiva della pellicola. Maggio 2018 non sembra poi così lontano. Noi continueremo a tenervi aggiornati su tutte le novità in merito al film, fateci sapere come al solito cosa ne pensate al riguardo nei commenti.